Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Aperti per voi anima i luoghi della cultura

Musica sacra in favore di Emergency nella chiesa di S. Antonio, una mostra fotografica sulla Cecenia al museo Messina

Aperti per voi anima i luoghi della cultura

di 
Tino Mantarro
26 Maggio 2014

Il modo migliore per far apprezzare un qualunque bene culturale è animarlo: renderlo vivo e vivace, attirando anche chi non frequenta spesso chiese monumentali e musei, ma non disdegna mostre e concerti. Così in questi giorni due dei 15 luoghi milanesi dell'iniziativa Aperti per voi in questi giorni si animano con eventi e appuntamenti culturali.

 

Fino al 25 giugno nello studio museo Francesco Messina (via San Sisto 4/A) protagonista è la fotografia con Spasibo, un'intensa mostra dedicata alla Cecenia firmata da Davide Monteleone, tra i migliori fotografi di reportage di questi ultimi anni. Organizzata dalla fondazione Carmignac Gestion in collaborazione con il comune di Milano, la mostra segna un nuovo inizio per il museo dello scultore - che viene aperto grazie ai volontari del Touring - con un rifacimento degli spazi espositivi e una nuova direzione, affidata a Maria Fratelli.

 

La mostra è il risultato finale del premio fotogiornalistico Carmignac Gestion, che dal 2009 assegna una corposa borsa per realizzare un reportage su temi di attualità. Quest'anno si è scelto di parlare della situazione cecena 14 anni dopo la fine della guerra avviata da Putin contro gli indipendentisti, una guerra che rase al suolo la capitale Grozny e condannò la repubblica caucasica a un nuovo, precario, inizio.

 

Nella chiesa di San Antonio Abate, invece giovedì 29 maggio dalle 21 si terrà un concerto di musica sacra a cura del coro polifonico dell'Acqua Potabile, che eseguirà tra le altre sonate di Mozart, Monteverdi e Mendelssohn. Il ricavato della serata, che non prevede un biglietto d'ingrosso ma è a offerta libera, andrà in favore di Emergency, la ong fondata da Gino Strada giusto 20 anni fa, che offre assistenza sanitaria in zone di guerra e non solo. Anche qui l'apertura della chiesa è garantita dai volontari Touring per il Patrimonio culturale. Qui l'evento su Facebook.