Scopri il mondo Touring

Turismo sostenibile, prodotti tipici e promozione del territorio: riuniti il 28-29 marzo al Castello Sforzesco oltre 70 comuni Bandiera arancione

A Milano per scoprire i borghi più accoglienti d'Italia

di 
Renato Scialpi
24 Marzo 2015
È un finesettimana speciale quello del 28-29 marzo a Milano. Un finesttimana che vede protagonisti i soci Touring lombardi (e non solo) invitati a partecipare a Exploring Bandiere Arancioni - Scopri i borghi più accoglienti d'Italia. Un evento in vista di Expo 2015 nel corso del quale una settantina di comuni Bandiera arancione, riuniti nella Piazza d’Armi del Castello Sforzesco, presentano il proprio territorio e le sue specificità attraverso la vendita di prodotti tipici e di artigianato locale, ma anche con laboratori per adulti e bambini ed eventi di showcooking.

IL RUOLO DELLE BANDIERE ARANCIONI

Una due giorni a ingresso gratuito e aperta a tutti che vuole mettere l'accento sul ruolo della Bandiera arancione – la certificazione di qualità turistico-ambientale attribuita dal Touring Club Italiano – nella promozione di un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente culturale e umano con cui si confronta. Promozione dai risvolti positivi: negli anni tutti i borghi dell'entroterra italiano che hanno ottenuto la Bandiera arancione hanno visto crescere, spesso molto significativamente, le presenze di visitatori.

CHEF STELLATI E LABORATORI PER I PIÙ PICCOLI
Tra gli eventi da non perdere, dalle 12.30 alle 13.30 di sabato 28 nello spazio del comune di Bagno di Romagna, lo showcooking dello chef stellato Paolo Teverini dedicato alla cucina di confine tra Romagna e Toscana e centrato sui tortelli alla lastra. Altrettanto stuzzicante, dalle 16.30 alle 17.30 di domenica 29 nello spazio del borgo “arancione” di Ala, lo showcooking “Sapori e profumi tra il velluto” centrato sul rapporto tra la carne salà del Trentino e il celebre vino marzemino. Senza trascurare i laboratori dedicati ai bambini (sabato e domenica, ore 10.30 e 15.30) dal tema Conserva-Azione, mirati a far conoscere ai più giovani i metodi casalinghi e industriali per mantenere commestibili i cibi anche dopo lungo tempo.
 
LA PREMIAZIONE NAZIONALE, VENERDÌ 27 MARZO
Venerdì 27 marzo, invece, nella sala Alessi del Municipio di Milano si riuniscono oltre 130 sindaci di altrettanti piccoli centri dell'entroterra italiano a qualità turistico-ambientale certificata. L'occasione è la premiazione nazionale delle Bandiere arancioni del Tci, nel corso della quale saranno presentate sia le località cui è stata rinnovata la certificazione per il triennio 2015-2017 sia le new entry tra i borghi d’eccellenza. Ad accogliere i sindaci, oltre a Piero Fassino in qualità di presidente dell'Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e al presidente del Touring Franco Iseppi, rappresentanti delle istituzioni regionali e degli enti locali di varie parti della Penisola.
 
In questo allegato e su www.bandierearancioni.it il programma di dettaglio; sotto, un video di presentazione.