Scopri il mondo Touring

Due giorni di eventi in occasione della Giornata mondiale dell'ambiente

A Biella il futuro del viaggiare

di 
Renato Scialpi
29 Maggio 2014

È la fabbrica della ruota di Pray (Bi), lo storico opificio che un tempo ospitava il lanificio Zignone lungo la Strada della lana tra Biella e Borgosesia il punto di riferimento dell’evento Turismo postindustriale ed ecosostenibile. Dalla fabbrica alla riscoperta del paesaggio agropastorale, di sabato 7 e domenica 8 giugno, in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente del 5 giugno. È una iniziativa del Club di territorio di Biella, in collaborazione con quello di Torino e con il DocBi - Centro studi biellesi per celebrare i 120 anni di fondazione del Touring affrontando un tema da tutti ritenuto centrale per il futuro del viaggiare.

Il programma prevede due giorni di convegni, mostre e iniziative territoriali legate al turismo postindustriale, al paesaggio agropastorale e all’alimentazione. Il filo conduttore è la presentazione di una rete di conoscenze e di buone pratiche del territorio, non solo biellese. Un ventaglio di iniziative che fa perno su oltre 20 differenti visite guidate e vede coinvolti 13 tra enti e associazioni con la partecipazione di sette aziende agricole e produttori.

In particolare, sabato 7 giugno (iscrizione obbligatoria) un convegno-workshop esplorerà le potenzialità della riconversione turistica del biellese, facendo conoscere e assaggiare i migliori prodotti delle locali aziende agricole e incontrare alcuni dei principali attori culturali del territorio che, domenica 8 giugno, accompagneranno nella visita a luoghi inediti con itinerari realizzati appositamente.

 

Informazioni: www.turismopostindustriale.it e biella@volontaritouring.it