Scopri il mondo Touring

1914-2014: un centenario da meditare

Sui sentieri del Grappa ricordando la Grande Guerra

di 
Piero Carlesi
23 Dicembre 2013

Ormai alla vigilia del 2014 molte località in Europa stanno mettendo a punto le celebrazioni per il centenario della prima guerra mondiale. Per l'Italia il centenario cadrà in effetti solo nel 2015 con la dichiarazione di guerra del 24 maggio 1915, ma molti eventi, mostre e celebrazioni sono già in avanzata fase di progettazione. Non si tratta certo di festeggiare un evento che ha prodotto migliaia di morti, ma un'occasione in più per meditare sugli orrori delle guerre.

Tra le tante iniziative già avviate segnaliamo il progetto di segnalazione e recupero dei sentieri che portano ai forti e ai luoghi di battaglia della Grande Guerra nei territori del Monte Grappa e dell'altopiano dei Sette Comuni. Il progetto è poderoso e interessante e si avvale della collaborazione in loco di vari enti e assocaizioni. Per facilitare la frequentazione degli itinerari escursionistici in montagna il Club alpino italiano ha bruciato i tempi e ha realizzato due guide escursionistiche, storiche e ambientali che descrivono i sentieri da non perdere del territorio vicentino che si opponeva al fronte trentino appena più a nord.

Le due guide infatti sono dedicate al massiccio del Grappa e all'altopiano dei Sette Comuni; autori sono gli esperti Mario Busana, Alberto Manzan, Enrico Manea e Paolo Pozzato. Numerosissime le gite consigliate e descritte, da fare a piedi o in mountain-bike, che portano a vette, crinali, creste, forti e cimiteri di guerra; ogni scheda si avvale di precisa cartografia a colori, profilo altimetrico dell'itinerario, fotografie e descrizione tecnica. Si raggiungono luoghi tristemente noti come il Rifugio Campomuletto, il Rifugio Barricata, Monte Zebio, Monte Grappa, Campo Croce, Colli Alti. Molto interessante, per esempio, l'anello naturalistico del Grappa, progettato e realizzato dai servizi forestali della Regione Veneto, adatto a tutti, con pannelli didattici su flora e fauna presenti.

I volumi sono in vendita nelle Sezioni Cai a 12 euro l'uno.