Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Itinerari e weekend
  • >
  • Sapori d'autunno nelle Marche: tutte le feste, sagre e mostre del gusto

Tartufi, castagne, specialità locali: da Pesaro ad Ascoli, tutti gli appuntamenti

Sapori d'autunno nelle Marche: tutte le feste, sagre e mostre del gusto

29 Settembre 2017

L'autunno è una stagione meravigliosa per visitare le Marche. I paesaggi sono sempre bellissimi e facilmente esplorabili, colline e montagne si colorano di sfumature accese e i borghi dell'interno tornano a nuova vita dopo il torpore dell'estate. Se a settembre sono andate in scena le feste legate alla vendemmia e al vino nuovo, ottobre e novembre sono i mesi di molti altri sapori: i tartufi, prima di tutto, ma anche le castagne, i funghi, l'olio. E prodotti meno noti, come le mele rosa dei Sibillini e tanti legumi che nelle Marche hanno la loro terra d'elezione.

Non c'è quindi stagione migliore per programmare un weekend alla scoperta della regione, che da Pesaro fino ad Ascoli regala esperienze straordinarie. Ricordiamo che ben 21 Comuni dell'entroterra sono stati certificati dal Touring con la Bandiera arancione, il riconoscimento per le qualità turistiche e ambientali assegnato ai piccoli borghi dell'entroterra: un'occasione perfetta per andarli a scoprire e unire la conoscenza di centri accoglienti con la scoperta dei prodotti tipici. In alcuni di questi Comuni è in programma nei weekend fino al 15 ottobre l'evento "Aggiungi un borgo a tavola" (info sul sito di Bandiere arancioni).


TARTUFI
Se siete appassionati di tartufi, nessun posto migliore delle Marche: perché la regione vanta storiche produzioni di due diversi tuberi e sono moltissimi gli eventi dedicati sul territorio. Le province interessate sono soprattutto quelle di Pesaro Urbino e Ascoli Piceno: nella prima si raccoglie il tartufo bianco pregiato (Tuber magnatum pico), eccellenza di Acqualagna e Sant'Angelo in Vado; nella seconda il tartufo nero pregiato (Tuber melanosporum), coltivato soprattutto nelle zone dei Sibillini.

- A Pergola, la città dei Bronzi dorati (Pu), domenica 1, 8 e 15 ottobre 2017 va in scena la “Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola”, giunta quest’anno alla 22esima edizione.
- Ad Apecchio (Pu) dal 29 settembre al 1 ottobre va in scena la Mostra Mercato del Tartufo e dei Prodotti del Bosco; aperte tutte le “cantine” del centro storico, che diventano ristorantini; prevista musica e spettacolo. 
- A Sant’Angelo in Vado (Pu) dal 7 al 29 ottobre si svolge la 54esima edizione della “Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche”. 
- Ad Amandola (Ap) ecco “Diamanti a tavola”, dal 4 al 12 novembre, con punti di ristoro e stand gastronomici; previste attività per bambini.
- Ad Acqualagna (Ap) in programma la “Fiera Nazionale del Tartufo bianco”, evento di richiamo internazionale che vedrà la città marchigiana diventare la protagonista del tartufo bianco pregiato (29 ottobre e  1, 4, 5, 11, 12  novembre).  


SAPORI
Tra gli altri prodotti di eccellenza del territorio non mancano le castagne, protagoniste di varie sagre, e le mele rosa dei Sibillini, la cui valorizzazione fa da tema a ben due festival del gusto (a Monte San Martino e Montedinove). Molto apprezzata è anche "la cucina povera" della tradizione contadina, che predilige i legumi come ceci e lenticchie, e l'alimentazione bio; mentre la produzione dell'olio e dell'oliva è ormai famosa anche fuori regione. Ovunque degustazioni gratuite, concerti, spettacoli. 
 
In particolare, la mela rosa dei Monti Sibillini è un frutto antico, coltivato da sempre sui Monti Sibillini e conosciuto fin dai tempi degli antichi Romani. Di dimensioni piccole, irregolari e leggermente schiacciate, le mele rosa hanno un colore verdognolo con sfumature che vanno dal rosa al rosso violaceo e all’arancio. La polpa è acidula e zuccherina, il profumo è intenso e aromatico. Raccolte nella prima decade di ottobre, si conservano fino ad aprile. Rustiche, come la maggior parte delle varietà più antiche, le mele dei Sibillini hanno un’importante carta da giocare sul mercato: sono assolutamente sane. Sulla base di questo importante lavoro, nel 2000 è nato il Presidio Slow Food delle mele rosa dei Monti Sibillini. I produttori delle mele rosa dei Monti Sibillini si sono organizzati nell’Associazione denominata “ROSA”, che nasce con lo scopo di favorirne la produzione, la raccolta, la tutela la valorizzazione e la commercializzazione.
 

- A Urbino, il Festival Nazionale del Biologico e del Benessere Olistico BIOSALUS il 7 e 8 ottobre: conferenze e convegni sulla salute e il benessere, le tradizionali aree expo dedicate all’alimentazione bio, all’editoria specializzata e ai prodotti per il benessere della persona e della casa.
- Sempre a Urbino, "ChocoFest" dal 19 al 22 ottobre con cooking show, mostra mercato, lezioni sul cioccolato per grandi e piccoli, e laboratori per i bambini.
- A Cartoceto (Pu), Cartoceto DOP il festival - 41° Mostra Mercato dell'olio e dell'oliva, dal 5 al 12 novembre; la Dop Cartoceto è l’unica dop olearia delle Marche. 
- Ad Apecchio (Pu), "Festival Nazionale Alogastronomia" di Apecchio, il primo festival in Italia interamente dedicato alla birra artigianale abbinata ai prodotti di qualità, al territorio e alle sue potenzialità nei settori del turismo e dell’economia; dal 29 settembre al 1 ottobre. 
- A Lunano (Pu), "Festa della Castagna", dal 13 al 15 ottobre: castagne, vino novello e piatti tipici. 

- A Cupramontana (An) dal 28 settembre al 1 ottobre ecco l’ottantesima “Sagra dell’Uva”: tradizionale festa del raccolto, ma anche della fecondità della terra, in questa zona particolarmente ricca di vigneti coltivati. Fra gli ospiti di questa edizione: Vinicio Capossela, Alex Britti e i Nomadi.
- A Serra dè Conti (An), Festa della Cicerchia, dal 24 al 26 novembre: per l'occasione il legume sarà servito in una pagnotta, come fosse un recipiente, così come veniva fatto in casa dei contadini. Non mancheranno i gruppi folcloristici, gli artisti di strada, le mostre d'arte, gli spettacoli e i mercatini. 
- A Senigallia (An) "Sapori d'Autunno", dal 30 settembre al 1 ottobre, con sbandieratori, musici, prodotti tipici e grande festa.

 
- Ad Appignano (Mc), "Leguminaria", dal 13 al 15 ottobre, con grande festa dedicata ai legumi tipici (ceci, roveja, cicerchia, fagioli...). 
- A Serrapetrona (Mc), “Appassimenti Aperti”, dal 12 al 19 novembre: un’occasione unica per ammirare le straordinarie pareti di grappoli! Grazie ad un servizio navetta gratuito si può raggiungere le cantine e gli “Appassimenti”, dove le uve vengono lasciate per mesi ad appassire.
- A Colmurano (Mc), il 21-22 ottobre Castagnata, Polentone e 4° Mercatino d'Autunno. 
- A Montefano (Mc), "Sapori d'autunno" il 21 e 22 ottobre, con piatti tipici, vino nuovo e castagne, musica dal vivo e balli.
- A Monte San Martino (Mc) "Saperi e Sapori della Mela Rosa", l'11 e 12 novembre,  festa delle mele rosa dei Sibillini 

- A Montemonaco (Ap), 40esima Sagra Mercato della Castagna il 28 e 29 ottobre.
- A Montedinove (Ap), "Sibillini in rosa", festa delle mele rosa dei Sibillini il 4 e 5 novembre.
- Ad Acquasanta terme (Ap), il 14 e 15 ottobre Festa d’Autunno di Acquasanta Terme: polenta, funghi, castagne, lenticchie...

INFORMAZIONI
Tutti gli eventi nelle Marche sul sito web della Regione, http://eventi.turismo.marche.it.
Informazioni sui borghi Bandiera arancione delle Marche sul sito web www.bandierearancioni.it