Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Itinerari e weekend
  • >
  • Che cosa fare il weekend del 30 settembre e 1 ottobre in tutta Italia

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni: ecco i nostri consigli

Che cosa fare il weekend del 30 settembre e 1 ottobre in tutta Italia

di 
Stefano Brambilla
10 Agosto 2017

Non sapete come passare il prossimo weekend?
 
Vi diamo venti (e più) consigli per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite per tutta la famiglia.
 
Molti altri li potete trovare nella nostra sezione eventi.
 


1. IN TOSCANA PER LE BICICLETTE DA "EROI"
E fanno ventuno, ma non si sentono nelle gambe e soprattutto nello spirito. Quello rimanda a corse d'altri tempi, a biciclette d'acciaio, a strade bianche e imprese "eroiche". È proprio l'Eroica ad accendere le strade del Chianti, percorse da migliaia di appassionati di bici d'epoca da tutto il mondo. Un appuntamento sportivo e di costume che negli anni si è vestito anche a festa. Tantissimi eventi, dalla musica al buon cibo, anche per chi non pedala: anzi, soprattutto per chi non pedala ma vuole godersi un grande spettacolo.

Quest'anno ci sarà anche il Touring: venite a trovarci al nostro stand! E non perdete l'occasione di avere la maglia edizione limitata del Touring prodotta da Santini in occasione dell'Eroica 2017!

Tutte le info e il programma dell'Eroica 2017 sulla nostra news dedicata.


2. IN TUTTA ITALIA PER UNA GIORNATA NEI BORGHI
Si riparte alla scoperta dei borghi Bandiere arancioni, i 224 gioielli del nostro Paese che il Touring ha certificato per le loro qualità turistiche e ambientali. Sabato 29 e domenica 1 ottobre il secondo dei quattro weekend previsti alla scoperta di 100 borghi sparsi in tutta in Italia, weekend che hanno per tema la gastronomia (il claim è "Aggiungi un borgo a tavola") e la famiglia (con attività dedicate ai più piccoli). Previste degustazioni, visite guidate, spettacoli: in ogni regione moltissimi eventi e l'occasione ideale per andare alla scoperta dei nostri tesori nascosti. Questo weekend coincide anche con la Festa del Plein Air, dedicata al mondo dei camper.

Info: pagina dedicata con tutte le località sul sito di Bandiere arancioni.

 
3. IN TUTTA ITALIA PER UNA GIORNATA AL MUSEO
Domenica 1 ottobre è davvero la giornata giusta per visitare uno dei tantissimi (e meravigliosi) musei italiani. Anche perché è la prima domenica del mese: come sempre, in tutti i siti gestiti dal Mibact - il Ministero per i Beni e le Attività culturali - si potrà entrare gratuitamente. Solo per farvi qualche esempio, tutti i musei archeologici nazionali aprono gratuitamente le porte, da Parma a Reggio Calabria, da Chieti a Tarquinia, da Taranto a Napoli, da Cagliari a Firenze. Anche tutte le aree archeologiche nazionali sono gratuite, da Luni (Liguria) a Paestum. 

Info: domenica al museo, sito Mibact.
 
4. IN TUTTA ITALIA PER LA GRAPPA
Organizzata dall'Istituto Nazionale Grappa, torna domenica 1 ottobre Grapperie aperte. Sei le regioni coinvolte (Valle d’Aosta, Lombardia, Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna e Toscana), con 17 grapperie che hanno aderito alla manifestazione e organizzeranno eventi sul tema "grappa e frutta". "Finora l'assaggio dei distillati è sempre stato il fulcro delle attività proposte" ha detto il Presidente dell'Istituto Nazionale Grappa Elvio Bonollo "ma quest'anno abbiamo voluto andare oltre e rendere ancora più coinvolgente l'esperienza in distilleria, impostando un format in cui la grappa è protagonista come sempre, ma affiancata dalla frutta presentata in abbinamento per esaltare ancora di più la tradizione territoriale di ciascun distillato". 
 

 
5. IN TUTTA ITALIA PER OSSERVARE LA MIGRAZIONE
Decine di migliaia di persone con gli occhi rivolti al cielo, per assistere alla meraviglia della migrazione e contare gli uccelli. E’ l’Eurobirdwatch 2017, il più importante evento dedicato al birdwatching in Europa, in programma il 30 settembre e 1 ottobre in 37 paesi europei, organizzato da Birdlife International e in Italia dalla Lipu. Teatro dell’evento saranno il sistema delle oasi e riserve della Lipu e numerose aree di interesse ornitologico: ecco il programma oasi per oasi e regione per regione. Non pensate che sia un evento da specialisti: anche i bambini possono partecipare e divertirsi!
 
Tra i parchi e le riserve dove partecipare al Big Day troviamo, tra gli altri, il Delta del Po (foce del Bevano a Ravenna), Colfiorito (in Umbria), le Saline di Margherita di Savoia (Foggia), le Saline di Tarquinia, mentre tra le numerose riserve gestite dalla Lipu troviamo Palude Brabbia (Varese), Torrile-Trecasali (Parma), Saline di Priolo (Agrigento),  Paludi di Ostiglia (Mantova) e Ca'Roman (Venezia). E poi, tra le decine di appuntamenti,  le zone umide modenesi, il lago di Tarsia (Cs), i pantani Cuba e Longarini (Ragusa).
 
La Lipu organizzerà per il "Big Day" ben quattro gare, che premieranno, con i più recenti e prestigiosi volumi pubblicati sugli uccelli selvatici, il gruppo che avvisterà il combattente (Calidris pugnax), un limicolo abilissimo volatore che migra dalla Russia e dalla Scandinavia verso il sud Europa, l’Asia e l’Africa e che frequenterà, in autunno, le zone umide italiane (nella foto); quello che osserverà la specie “segreta”, già individuata ma che sarà rivelata ai partecipanti solo a fine evento; quello che registrerà il maggior numero di specie; quello che formerà il gruppo di birdwatchers più numeroso.

Anche Il Parco del Beigua, In Liguria, conosciuto a livello europeo quale uno degli hot spot più importanti per l'osservazione della migrazione di rapaci diurni, partecipa all'evento dando appuntamento ai birdwatcher e agli appassionati domenica 1 ottobre al Centro Ornitologico di Case Vaccà, nel cuore della rotta migratoria. Sul sito del parco maggiori dettagli.
 

6. IN UMBRIA PER I PRIMI D'ITALIA
Un gustoso viaggio nell’alta qualità made-in-Italy, tutta da assaporare in sfiziose ricette tra i vicoli e le piazze della bella Foligno, cornice della XIX° edizione del Festival Nazionale I Primi d'Italia (28 settembre - 1 ottobre). Dedicata a un pubblico di gourmet e appassionati, la kermesse mette sul piatto degustazioni, showcooking, un parterre di chef stellati e ancora incontri con vip, performance, eventi per i bambini, presentazioni di libri. 

Foligno sarà animato dai Villaggi del gusto (proposte a 3,00€ e 8,00€), da quello di Amatrice a quello dedicato alle erbette spontanee, passando per il riso, i primi di mare, il gluten free, il glunten free, la pasta fresca, la polenta, gli gnocchetti, i primi della cucina ebraica con prodotti kosher e tanto altro. Per i soci Touring, sconto del 30% sugli appuntamenti Cucina corsi & percorsi (su prenotazione). 

Maggiori informazioni sul sito dedicato.
 
 
7. IN EMILIA ROMAGNA PER IL GUSTO E I GIOCHI
A Modena, ecco  per un fine settimana interamente dedicato alle eccellenze gastronomiche del territorio. Sono moltissimi gli attori coinvolti: d'altronde, i prodotti Dop del Modenese non si contano sulle dita di una mano! Basta leggere i nomi dei partecipanti: i consorzi di tutela Aceto Balsamico, Aceto Balsamico Tradizionale, Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Modena, Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi, Lambrusco di Modena, Zampone e Cotechino Modena, Amarene Brusche di Modena e Ciliegia di Vignola. Dal 28 settembre all'1 ottobre, dunque, previste manifestazioni, degustazioni e visite ad acetaie, cantine, caseifici e prosciuttifici. 
 
Info: sito di Piacere Modena.
 
Dopo il gusto, il gioco. Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre il centro storico di Carpi (Mo) ospiterà la seconda edizione della Festa del Gioco, dal titolo Macchinisti di Miraggi. Nel centro storico previsti giochi, laboratori, dimostrazioni e installazioni per bambini dai due anni in su, ragazzi e adulti. Il tema centrale sarà l’inventare: verrà esplorato il rapporto tra l’invenzione e il pensiero tecnico-scientifico seguendo le parole del grande poeta inglese William Blake, “ciò che è oggi dimostrato fu un tempo solo immaginato”.
 
 
8. IN ALTO ADIGE PER PANE, STRUDEL E SPECK
Hanno luogo questo weekend due delle più importanti manifestazioni autunnali altoatesine, volte a celebrare alcuni tra i prodotti d'eccellenza del territorio: il mercato del pane e dello strudel, dal 29 settembre all'1 ottobre presso piazza Duomo a Bressanone, e la festa dello Speck Alto Adige, il 30 settembre e l'1 ottobre a Santa Maddalena in Val di Funes (il luogo vale da solo il viaggio). Previste degustazioni, percorsi storici, cortei... da non perdere!

Info: pane a Bressanone, sito dedicato; speck in val di Funes, sito dedicato.


9. NELLE MARCHE PER FESTE E FESTIVAL
Se siete nelle Marche, questo weekend vi consigliamo di visitare uno splendido borgo insignito del riconoscimento di Bandiera arancione, il marchio di qualità turistico-ambientale del Touring Club Italiano. In provincia di Macerata, ecco Montecassiano, dominato dal bellissimo Palazzo dei Priori. Qui dal 29 settembre al 1 ottobre si svolge la Sagra dei sughitti, un dolce al cucchiaio autunnale tipico della tradizione marchigiana che viene preparato subito dopo la vendemmia. In programma visite guidate, mostre mercato, degustazioni e molto altro. 
 
Info: Montecassiano, scheda borgo sul sito di Bandiere arancioni; sito del Comune

Segnaliamo anche la XIII edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato dalla Mabò Band, dal 24 settembre all'1 ottobre a Monte San Giusto (Mc), la “Città del Sorriso”.
 
 

10. IN PIEMONTE PER LE OGR
Il “Big Bang” è la grande festa di inaugurazione – gratuita per tutti e lunga due settimane, dal 30 settembre al 14 ottobre – delle nuove OGR di Torino, le officine grandi riparazioni, spazio industriale finalmente ristrutturato e pronto ad accogliere nuovi protagonisti e pubblici diversi, con una serie di esclusive nazionali e progetti realizzati ad hoc per l’occasione da 10 artisti internazionali.
 
Giorgio Moroder, Elisa, Ghali, Omar Souleyman, Danny L Harle, The Chemical Brothers e il super gruppo Atomic Bomb! (per l’occasione con la partecipazione di Samuel) si alterneranno sul palco per i tre sabati consecutivi del 30 settembre, 7 e 14 ottobre. Oltre alla musica, anche l’arte contemporanea caratterizzerà il Big Bang, con tre progetti site-specific a firma di altrettanti protagonisti internazionali delle arti visive: William Kentridge, Patrick Tuttofuoco e Arturo Herrera.

Info: sito dedicato.
 

11. IN CAMPANIA PER LA LETTERATURA
Si svolgono a Pollica e Acciaroli (Sa) gli Stati generali della letteratura del Sud: dal 29 settembre al 1 ottobre tre giorni di dibattiti, incontri e spettacoli dedicati agli autori meridionali e al loro rapporto con i luoghi d'origine. L'evento vuole essere "una chiamata a raccolta delle energie intellettuali del Sud per ragionare di sviluppo a partire dalle principali risorse disponibili: la bellezza, la storia, la cultura";  il tema del confronto è “Realtà/Invenzione”
 
12. IN FRIULI VENEZIA GIULIA PER I CASTELLI APERTI
Sabato 30 e domenica 1 molti castelli del Friuli Venezia Giulia sono eccezionalmente aperti: un patrimonio che rimane spesso dietro le quinte e che viene valorizzato dal Consorzio per la salvaguardia dei castelli storici del Friuli Venezia Giulia. Le visite saranno guidate personalmente dai proprietari, ciceroni d'eccezione, oppure da professionali guide turistiche; in molte strutture previste mostre d'arte e artigianato, rievocazioni, eventi speciali.


13. IN CALABRIA PER L'OSPITALITA'
A Scilla, dal 29 settembre all'1 ottobre, è in programma Il Festival dell'ospitalità, intesa come "momento di integrazione inter culturale e di relazione umana appassionata tra persone diverse". Il festival - leggiamo nella presentazione - "vuole dare voce a tutte quelle realtà virtuose che operano in diversi contesti con passione, sensibilità e innovazione in ambito ricettivo e turistico nel proprio territorio, con l’obiettivo comune di metterne in luce i valori, le tradizioni e le peculiarità". Un'occasione importante per riflettere sul turismo della Calabria e del Meridione.

Info: sito ufficiale.

14. IN VALLE D'AOSTA PER IL RITORNO DELLE MANDRIE
Uno dei paesi più suggestivi della Valle d'Aosta, Cogne, è in festa questo weekend. In occasione del rientro delle mandrie dalle malghe, a Cogne si organizza la Devétéya é Féra de Cogne, rievocazione dell'antica fiera del bestiame con sfilata per le vie del paese e mercato di prodotti tipici e artigianali. Appuntamento sabato 30 e domenica 1. 

Info: Cogne, sito ufficio turismo.


15. IN LIGURIA PER I LUMINI
Il primo fine settimana di ottobre si celebra a Bonassola (Sp) la festa della Madonna del Rosario, ricorrenza molto sentita nel borgo ligure vicino al parco nazionale delle Cinque Terre. Ancora oggi molti emigranti ritornano a casa in questa occasione. Da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre in programma manifestazioni religiose e mercatini e soprattutto (il sabato) la spettacolare processione verso il mare, con la posa dei lumini e lo spettacolo pirotecnico.
 

16. NEL LAZIO PER IL TARTUFO
Sulle bruschette, sulla pasta fatta in casa e sulle uova. A Canterano (Rm) è tempo di sapori e di profumi inconfondibili, quelli del tartufo nero pregiato e del tartufo scorzone che esalteranno le ricette proposte alla Sagra dedicata al pregiato tubero. Nel piccolo e grazioso borgo dell’Alta Valle dell’Aniene, che sorge al confine con Subiaco nei pressi dei Monti Simbruini, l’appuntamento è fissato per sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre: due imperdibili giornate che permetteranno di gustare al meglio il tartufo, rigorosamente locale e raccolto nei boschi che circondano questo piccolo gioiello incastonato sotto gli Appennini in provincia di Roma.

Info: sito di Fuoriporta.

17. IN LOMBARDIA PER L'ARCHEOLOGIA E LA SCIENZA
Apre al pubblico sabato 30 settembre la rassegna "Prima di Como. Nuove scoperte archeologiche dal territorio", che mette in mostra per la prima volta reperti archeologici di grande importanza storica, esito della ricerca condotta a Como negli ultimi dieci anni. Esposti nella suggestiva Chiesa di San Pietro in Atrio fino al 10 novembre, a meravigliare i visitatori sono urne cinerarie, vasi per offerte dalle forme inconsuete, ornamenti in ambra, amuleti e preziosissime armi, accompagnati da fotografie e disegni ricostruttivi, video e immagini 3D. Accanto alla panoramica sugli ultimi ritrovamenti, sono illustrate le novità scientifiche sulle più antiche fasi di popolamento, sviluppatosi nel corso del primo millennio avanti Cristo, e messi in risalto il valore e il significato del ricco patrimonio archeologico comasco precedente alla fondazione della colonia romana.

Info: Chiesa di S. Pietro in Atrio, via Odescalchi 3, Como, martedì - domenica, ore 10 -18; lunedì chiuso. Ingresso gratuito. Info: tel. 031 252550 - musei.civici@comune.como.it

Guttus ornitomorfo dal corredo della Tomba 3 Grandate 2011 © MIBACT​

Parte anche Bergamo Scienza: la XV edizione del festival di divulgazione scientifica animerà la città di Bergamo dal 30 settembre al 15 ottobre con un ampio palinsesto di eventi gratuiti: laboratori, conferenze, mostre, spettacoli e incontri con scienziati di fama internazionale che affronteranno tematiche scientifiche e tecnologiche con un linguaggio sempre divulgativo e in modo interdisciplinare. Durante il primo weekend del festival, sabato 30 settembre (dalle 14.30 alle 18.30) e domenica 1° ottobre (dalle 10 alle 18) sul Sentierone sarà dato un assaggio dei molti laboratori interattivi che nelle due settimane successive coinvolgeranno i passanti nel centro della città bassa. È il momento della consueta fiera scientifica on the road La Scuola in Piazza che quest’anno vedrà l’esposizione di stand di ben 36 istituti scolastici ai quali si affiancano, quest’anno per la prima volta, quelli delle forze dell’ordine di Guardia di Finanza, Accademia della Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri, che mostreranno a tutti le caratteristiche del loro essenziale lavoro.

Info: sito dedicato.
 
18. IN TUTTA ITALIA PER LE GROTTE
“Venite a conoscere la nostra passione”: è questo lo slogan e la finalità delle Giornate Nazionali della Speleologia, che la Società Speleologica Italiana, l’Associazione Grotte Turistiche Italiane, il Club alpino italiano e il Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico promuovono in molte località italiane sabato 30 e domenica 1 ottobre 2017.

Gli appuntamenti, organizzati da gruppi, associazioni, federazioni regionali e grotte turistiche, sono rivolti al grande pubblico, per permettere a tutti di avvicinarsi al mondo delle grotte, delle esplorazioni e degli studi del vuoto sotterraneo. Sono in programma visite guidate, proiezioni di audiovisivi, escursioni in territori carsici, ipogei naturali e artificiali, dimostrazioni tecniche, laboratori e attività ludiche per ragazzi.

Info: sito dedicato.

19. IN VENETO PER IL FESTIVAL DEL VIAGGIATORE
Perché non pensare a una gita ad Asolo, bellissimo borgo del Trevigiano? Questo weekend è in programma anche Il festival del Viaggiatore: da venerdì a domenica tre giorni di letture, incontri, conversazioni informali con scrittori di fama nazionale, provenienti dalla narrativa, dalla saggistica e dalla letteratura per ragazzi, ma anche dal mondo della comunicazione, dal teatro, dalla musica. Tra gli ospiti, Nicoletta Mantovani Pavarotti, il regista Gianni Amelio, la scrittrice Michela Monferrini, il fenomeno web Ritals e molti altri.


20. IN SICILIA PER IL PIANO
Parte PianoCity Palermo
: il 29-30 settembre e 1 ottobre previste 70 ore di musica in oltre 20 luoghi della città! Piano City è un festival diffuso dedicato al pianoforte che in un intenso fine settimana porta la musica nei luoghi più inconsueti, trasformando la città in un grande palcoscenico. Il festival approda a Palermo per un’edizione zero, grazie alla generosa accoglienza della città, con una coproduzione del Comune di Palermo, del Teatro Massimo e di Piano City Milano.

Info: sito dedicato.