Scopri il mondo Touring

Grandi appuntamenti e piccole manifestazioni: spettacoli, mostre, festival, pedalate per tutta la famiglia

Che cosa fare il weekend del 27-28 maggio in tutta Italia

di 
Stefano Brambilla
17 Maggio 2017

Non sapete come passare il prossimo weekend? Vi diamo qualche consiglio per appuntamenti interessanti, mostre, incontri e visite culturali. Molti altri li potete trovare nella nostra sezione eventi.

1. IN TOSCANA PER FESTIVAL ED EMPORIO LETTERARIO
Torna dal 26 al 28 maggio Pistoia - Dialoghi sull’uomo, il festival di antropologia del contemporaneo che da anni anima la città toscana. Tre giornate di incontri, spettacoli, conferenze e dialoghi che "invaderanno" - con un linguaggio accessibile a tutti - il centro storico di Pistoia, per capire e approfondire con antropologi, sociologi, filosofi, intellettuali italiani e stranieri il tema “La cultura ci rende umani. Movimenti, diversità e scambi”. Pistoia quest'anno è Capitale italiana della Cultura: un motivo in più per programmare una visita ed esplorare la città!

Tutte le info sul sito dedicato.


 
Dal 26 al 28 maggio va in scena anche “Caffeina. Emporio letterario di Pienza”, momento di racconto e riflessione sul panorama editoriale italiano. La bellissima cittadina Patrimonio dell’Umanità, Bandiera arancione Tci, si popolerà non solo di scrittori ma anche di giornalisti, critici letterari, editori e operatori culturali che discuteranno tra di loro e faranno il punto della situazione rispetto al mondo editoriale in tutte le sue declinazioni. A fare da cornice, nelle vie del borgo, performances musicali, un mercatino dei libri e la tradizionale sezione per bambini L’Emporio dei Piccoli”. Da non perdere anche la mostra “Il buon secolo della pittura senese. Dalla maniera moderna al lume Caravaggesco”. 

Info: sito dedicato.
 

2. IN TUTTA ITALIA PER IL VINO
Moltissimi gli eventi legati al vino su tutto il territorio italiano. Merito soprattutto di Cantine aperte, il grande evento nazionale promosso dal Movimento Turismo del Vino che è in programma sabato 27 e domenica 28 maggio. Tutte le cantine socie del movimento aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati: oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell'affinamento. Tra le tante regioni, segnaliamo la Puglia, dove l'appuntamento sarà con 58 aziende vitivinicole d'eccellenza; e la Toscana, dove è prevista una collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics di Firenze, la più importante accademia internazionale per la formazione di artisti del fumetto: alcune delle cantine partecipanti avranno per tutta la giornata un fumettista che racconterà attraverso le immagini il vino “a fumetti” e la giornata di Cantine Aperte. 


3. IN PIEMONTE PER I FIORI E LA MOSTRA
Siete mai stati all’Oasi Zegna, in provincia di Biella? E’ davvero un piccolo paradiso a poca distanza dalla pianura. Soprattutto in primavera, quando fioriscono i rododendri e il parco naturale di Trivero si trasforma in una eccezionale tavolozza di colori. Il weekend perfetto per visitarla è proprio quello del 28-29 maggio: non solo per l’apice della fioritura (oltre ai magnifici rododendri molte altre specie), ma anche per la passeggiata con guida naturalistica, domenica 28 maggio, alla Conca dei Rododendri. Oasi Zegna fa parte del network Grandi Giardini Italiani - che riunisce i più bei giardini visitabili del Paese.

Info: sito dedicato.


 
Casa De Rodis a Domodossola, dal 2014 sede espositiva della Collezione Poscio, ospita dal 28 maggio al 28 ottobre l’esposizione Tra Guercino e De Nittis. Due collezioni si incontrano. Non solo una mostra, ma un progetto di ampio respiro finalizzato a contribuire al restauro del patrimonio artistico marchigiano, seriamente compromesso dagli eventi sismici ce hanno colpito la regione dall’agosto 2016. L’esposizione, realizzata in collaborazione con la Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno, racconta la storia di due collezionisti, Antonio Ceci (1852-1920) e Alessandro Poscio (1928-2013). Da Domodossola è poi possibile avventurarsi alla scoperta della cosiddetta Valle dei Pittori, la Val Vigezzo, conosciuta per la storica presenza di paesaggisti e ritrattisti, alcuni dei quali esposti in mostra.
 
Info: sito dedicato. Biglietto ridotto per i soci Tci. 
 

4. IN EMILIA ROMAGNA PER IL PALIO, LA LETTERATURA E LE BICI
Dicono che sia il palio più antico del mondo, documentato sin dal 1259. È il Palio di Ferrara, competizione tra le otto contrade cittadine (i quattro rioni all'interno delle mura medievali ed i quattro borghi all'esterno delle mura) che si svolge l'ultima domenica di maggio (quindi quest'anno il giorno 28) in memoria del palio straordinario indetto per festeggiare l'incoronazione a Roma di Borso d'Este a Duca di Ferrara. Appuntamento quindi domenica pomeriggio, con corteo storico e corse; venerdì 26 e sabato 27, invece, le prove obbligatorie dei cavalli in piazza Ariostea.

Info sul sito dedicato


Dal 24 al 28 maggio, torna a Carpi e nei comuni limitrofi di Campogalliano, Novi di Modena e Soliera la Festa del racconto, dal titolo Costruire mondi, quest’anno dedicata all’architettura, intesa non solo come arte di costruire edifici, quanto all’idea di progettare e realizzare spazi fruibili per le necessità dell’uomo. Il programma che si snoda tra letteratura, giornalismo, musica, teatro e tanto altro vedrà protagonisti, tra gli altri, Massimo Gramellini, Corrado Augias, Raul Montanari, Alessandro Robecchi, Mauro Covacich, Andrea Vitali.

Info: sito dedicato
 

Dal 26 al 28 maggio Sestola, la più celebre località turistica invernale dell'Emilia Romagna, ospita il Campionato Europeo di Downhill, una delle discipline più spericolate e spettacolari della mountain bike, e si prepara ad un weekend ad alto tasso adrenalinico con eventi collaterali e iniziative speciali per i bambini. 

Info: sito Comune di Sestola.

 
5. IN VALLE D'AOSTA PER LA MOSTRA
Apre il 28 maggio al Forte di Bard (Ao) un inedito progetto espositivo di uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea internazionale. Steve McCurry. Mountain Men affronta i temi della vita nelle zone montane e della complessa interazione tra uomo e terre di montagna: il percorso è incardinato su 77 immagini del celebre fotografo stampate e allestite in formati diversi, raccolte da McCurry nel corso dei suoi innumerevoli viaggi: Afghanistan, Pakistan, India, Tibet, Nepal, Brasile, Etiopia, Myanmar, Filippine, Marocco, Kashmir, Slovenia e Yemen. La mostra propone anche in anteprima assoluta, il frutto di una campagna fotografica condotta in tre periodi di scouting e shooting, tra il 2015 e il 2016, che ha avuto come teatro la Valle d’Aosta.

Info: sito dedicato.


6. NEL LAZIO PER I CASTELLI ROMANI
Nell’ambito di “Viaggio nel tempo ai Castelli Romani” si potrà approfittare in questo weekend di varie occasioni gratuite. Sabato 27 mattinata bucolica a Monte Compatri - La Collina degli Asinelli - per rivivere in compagnia dell’asino munito di basto la vita quotidiana di pastori e contadini ai primi del Novecento. Domenica 28, a Rocca Priora - EquIncontro Natura - ci si potrà immergere in una bellissima fiaba fantasy - Le Cronache di Farnia - con figuranti in costume, danze e musiche medievali, tra mitologia locale, spunti naturalistici e un bellissimo cavallo bianco. Ancora: nella mattinata di domenica le Feriae Latinae, rievocazione storica in costume romano con ascesa al Mons Albanus lungo la Via Sacra, visite guidate lungo il percorso e celebrazione dei sacri riti; mentre a Lanuvio Il laboratorio di Merlino proporrà a tutta la famiglia un viaggio sensoriale per esplorare la magia delle erbe nel medioevo. Programmi per le famiglie anche ad Albano, domenica 28. Infine, segnaliamo a Nemi, sabato alle 16, l’inaugurazione della 2ª Biennale internazionale d'arte dei Castelli Romani (BIARTEN) che andrà avanti fino al 23 luglio.

Info: sito dedicato.


7. IN VENETO PER I GOLOSI
Golosaria è la manifestazione ideata dal giornalista Paolo Massobrio, autore del best seller ilGolosario, guida alle mille e più cose buone d’Italia. Dopo l’edizione di Milano che si tiene ogni anno a novembre, la manifestazione arriva in Veneto, per il secondo anno consecutivo: appuntamento alla Fiera di Padova dal 26 al 28 maggio. In programma, incontri, workshop, degustazioni, showcooking e molto altro.

Info: sito dedicato.
 

8. IN SICILIA PER IL FESTIVAL
Trentasette poeti, intellettuali e scrittori contemporanei nazionali e internazionali hanno risposto all’invito della Fondazione Fiumara d’Arte, per partecipare al reading di Poesia che si svolgerà dal 25 al 28 maggio a Savoca, Castiglione di Sicilia, Linguaglossa e sull’Etna, nel Bosco delle Betulle, con l’obiettivo di affermare, insieme ai giovani, il principio di rigenerazione del presente che pone in primo piano cultura e conoscenza. L'evento è nominato G37, con chiara allusione al G7 che si tiene a Taormina negli stessi giorni.
 

9. IN FRIULI VENEZIA GIULIA PER LA STORIA
La storia come motivo di dialogo e Gorizia come luogo d’incontro: sono questi i fili conduttori del festival , in programma dal 25 al 28 maggio. “Italia mia” è il titolo scelto per l'edizione 2017: un’occasione per riflettere sull'identità italiana. Quattro giornate in cui la città di Gorizia sarà animata da circa 150 eventi tra convegni, presentazioni, dialoghi, spettacoli, mostre, proiezioni di film e altre iniziative, 200 ospiti, tra storici, giornalisti, studiosi, autori, artisti e testimoni che contribuiranno ad animare gli incontri della manifestazione.


10. A MILANO PER MOSTRE E PER IMPARARE A NAVIGARE
Ritorno a Cola dell'Amatrice. Opere dalla Pinacoteca civica di Ascoli Piceno è il nuovo progetto di Regione Lombardia a cura di Vittorio Sgarbi, articolato in una doppia esposizione: al 39° piano di Palazzo Lombardia, nei giorni 27 e 28 maggio e al Museo Bagatti Valsecchi, dal 27 maggio fino al 27 agosto. Tenere alta l’attenzione sul patrimonio artistico del centro Italia segnato dai danni del terremoto, è l’obiettivo di questa iniziativa milanese in cui si iscrive la campagna di raccolta fondi collegata alla mostra, inserita nell’iniziativa Adotta un museo di ICOM Italia, volta al restauro di un’opera ammalorata dal sisma dell’agosto 2016. A Palazzo Lombardia saranno esposte due grandi tavole, la Sibilla Ellespontica e la Sibilla Frigia dal Polittico dell’Esaltazione della croce oggi custodito presso la Pinacoteca Civica di Ascoli. Dalla stessa istituzione provengono i dipinti allestiti presso il Museo Bagatti Valsecchi: due Angeli portacroce, riferibili anch’essi allo stesso periodo del polittico ascolano, e la coppia di tavole della Vergine addolorata e del San Giovanni apostolo, figure a grandezza naturale di toccante intensità emotiva. 

Info: sito del Museo.


Sabato 27 e domenica 28 maggio il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia dedica le sue attività speciali al mare e alla navigazione. I bambini più grandi potranno sperimentare le manovre per governare una barca a bordo di un simulatore di vela e provare, così come gli adulti, il simulatore virtuale della Marina Militare con cui manovrare in porto una fregata o guidare la missione di un cacciatorpediniere. Per gli adulti, da non perdere, gli incontri sul carteggio nautico per capire come si fa il punto nave e come si traccia una rotta.
Lo street artist Orma Il Viandante proporrà una performance di live painting incentrata sul Toti e darà dei consigli per provare a disegnare dal vero, mentre i bambini più piccoli potranno vestire i panni dell’equipaggio di un’antica caravella, scoprire le storie delle grandi navi del Museo o partecipare a un laboratorio di movimento danzato ispirato ai viaggi di Ulisse.

Info: sito del Museo