Scopri il mondo Touring
  • Community

Necropoli di Pantalica, tombe della necropoli di Filiporto

Necropoli di Pantalica, tombe della necropoli di Filiporto

Autore:Michele Adorno
Concorso chiuso!

Immagine dal concorso Italia in bicicletta

Inserita nella Riserva naturale orientata Pantalica, Valle dell'Anapo e Torrente Cava Grande, un'area naturalistica spettacolare di circa 80 ettari, Pantalica, dal 2005 riconosciuta Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, è situata nella provincia di Siracusa fra Cassaro, Ferla e Sortino ed è un antico insediamento della prima metà del XIII secolo a.C. L'accesso è possibile sia da Sortino che da Ferla, quest'ultimo è quello consigliato perché meno difficoltoso e di maggiore interesse. A pochi chilometri dal piccolo paese c'è infatti la "Sella di Filiporto", antico accesso alla città con i resti della trincea di fortificazione. Qui un cartello segnala i vari itinerari. Percorrendo il sentiero ci si può volgere verso la Necropoli di Filiporto, godere splendidi scorci sulla sottostante gola dell'Anapo e raggiungere il villaggio bizantino con le abitazioni rupestri ed il piccolo Oratorio di San Micidiario. A poca distanza si trovano le tracce del mitico regno di Hyblone, con i resti dell'Anaktoron, o Palazzo del Principe, di cui sono visibili le fondamenta in blocchi di pietra megalitici che ricordano le coeve costruzioni micenee.

Lascia un commento