Scopri il mondo Touring
  • Community

Cena di San Giuseppe a Corleone

Cena di San Giuseppe a Corleone

Autore:Assunta Lupo
Concorso chiuso!

Chiusura concorso

Immagine dal concorso I paesaggi del cibo

Ogni anno a San Giuseppe, in molti paesi della Sicilia si rinnovava la tradizione della cena o del pranzo offerto, per grazia ricevuta, ai poveri . Le pietanze erano preparate con le primizie primaverili: abbondavano le uova , e quindi le frittate, le verdure selvatiche, asparagi, bietole, secondo quello che il territorio offriva. I dolci, sempre a base di uova, erano perlopiù fritti : sfinge, con la ricotta o con il miele, pignolate.La tavola era arricchita da pani abilmente decorati e nel cui impasto erano aggiunti semi di finocchio.Questo almeno nei paesi del Corleonese.Ora in paese si fanno solo due tavolate, una a cura del Comune, cui si riferisce la foto e una presso una casa di riposo. Nella piazza centrale si svolge invece, da pochi anni, la sagra della sfingia fritta , allestita da un'associazione che ha ereditato il compito dalla confraternita dei falegnami .

Lascia un commento