Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Vincenzo Scamozzi a Padova - visita guidata con Tci Corpo Consolare di Venezia

Vincenzo Scamozzi a Padova - visita guidata con Tci Corpo Consolare di Venezia

Le iniziative del Corpo Consolare di Venezia

Visita guidata TCI n. 21/16

 

VINCENZO SCAMOZZI a PADOVA

sabato 12 novembre 2016

 

Scheda a cura del Console TCI di Venezia: Donatella Perruccio Chiari

 

Vincenzo Scamozzi a Padova

 

Negli stessi anni in cui elabora proposte progettuali per il rinnovamento di Piazza San Marco, l’architetto Vincenzo Scamozzi (1548-1616) riceve alcuni incarichi a Padova da influenti famiglie veneziane, come i Cornaro di San Polo e i Priuli, e probabilmente anche dalla nobile famiglia locale dei Dotto.

 

Tra il 1582 ed il 1597, infatti, disegna i progetti per due residenze, confrontandosi in entrambe con il problema delle preesistenze, e per la chiesa di San Gaetano dei chierici regolari denominati Teatini.

 

Nel corso della mattina si visiteranno palazzo Scapin-Belloni, la cui attribuzione è incerta e ancora discussa dagli studiosi, la chiesa di San Gaetano e palazzo Priuli-Dolfin-Boldù presso Santa Sofia.

 

La differente natura dei tre progetti e la distanza temporale dell’ultimo dai due precedenti, consentirà di apprezzare la versatilità del progettista ed anche la maturazione avvenuta dopo il soggiorno romano.

 

La visita inizierà dal ritrovo davanti il Bar Pedrocchi, vedremo da fuori il Palazzo del Bo, poi visiteremo Palazzo Scapin-Belloni, la chiesa di San Gaetano e il Palazzo Priuli-Dolfin-Boldù.

 

 

Profilo del prof. arch.  Paola Placentino

 

Si laurea all’Università IuaV di Venezia con il massimo dei voti presentando una tesi sul cantiere delle Procuratie Nuove e le trasformazioni di Piazza San Marco tra XVI e XVII secolo.

Nel 2011 consegue il dottorato in storia dell’architettura e dell’urbanistica, presso la Scuola di Dottorato della stessa Università, discutendo la tesi su un manoscritto del XVI secolo contenente disegni di architettura, antica e moderna, conosciuto come ‘taccuino di Michelangelo’ e conservato presso il Musée des Beaux-Arts di Lille (Francia).

 

Ha presentato le sue ricerche in convegni nazionali e internazionali; ha pubblicato saggi e articoli sull’architettura del Rinascimento, sui disegni d’architettura e sulla loro circolazione a stampa tra XVI e XVII secolo.

Ha collaborato con l’Ècole Française de Rome, Institut de recherche en histoire et archéologie, per la pubblicazione di un database delle fonti archivistiche edite relative all’edilizia nella Repubblica di Venezia.

Dal 2011 collabora alla didattica presso l’Università IuaV di Venezia in corsi di storia della città e dell’architettura (corsi di laurea magistrale) e nell’estate 2016 ha collaborato con l’Università di Padova per tenere lezioni di storia dell’architettura presso la Shanghai Tech Summer School.

Attualmente è titolare di un assegno di ricerca presso l’Università IuaV di Venezia (dipartimento di Architettura, Costruzione e Conservazione) per studiare la committenza patrizia veneziana tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo e l’influenza della bottega di Pietro Lombardo sull’architettura residenziale.

 

Altre informazioni utili: 

 

 

Console   TCI accompagnatore:

  • Donatella Perruccio Chiari
  • tel. 348 2660404

 

Visita condotta da:

  • prof. arch.  Paola Placentino

 

Prenotazioni:

  • Agenzia Clipper tel. 041 987744
  • Email : luca.gobbo@clipperviaggi.it
  • Tempi di prenotazione: non  prima di tre settimane dallo evento (fino esaurimento posti)

 

Quota individuale di partecipazione:

  • Soci :           € 11,00
  • Non soci :    € 13,00
  • La quota non è comprensiva  di eventuali biglietti di ingresso.
  • La radioguida si paga in loco.

 

Informazioni  utili:

 

  • luogo : Padova centro
  • ora/luogo del ritrovo: ore  09,45 davanti il Bar Pedrocchi
  • ora   dell’evento: 0re 10,00
  •  
  • durata  della visita: la visita si svolge nella mattinata
  • rivolto  a: soci  e  non soci
  • n° max partecipanti:  30
  • pranzo:   non previsto  
  • accesso ai disabili:  si
  • recapito   tel. x emerg.: fino  al  giorno prima dell’evento 041 987744, poi 348 2660404

 

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club