Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Venezia: Vincenzo Scamozzi e Piazza S. Marco - visita guidata Tci

Venezia: Vincenzo Scamozzi e Piazza S. Marco - visita guidata Tci

Le iniziative del Corpo Consolare di Venezia

Visita guidata TCI n. 19/16 condotta dal prof. arch.  Paola Placentino

 

VINCENZO SCAMOZZI e PIAZZA SAN MARCO

sabato 15 ottobre 2016

 

(Scheda a cura del Console TCI di Venezia: Donatella Perruccio Chiari)

 

Vincenzo Scamozzi e Piazza San Marco

 

Il 5 aprile 1582 Vincenzo Scamozzi (1548-1616) presenta ai procuratori di San Marco de supra, amministratori unici degli edifici posti sulla platea marciana, il progetto per le nuove procuratie.

Sebbene Scamozzi conosca la complessità politica e culturale dell’ambiente lagunare, sono vive le speranze di riuscire là dove Palladio aveva fallito: diventare il nuovo architetto di Stato, così come lo era stato Jacopo Sansovino nella prima metà del secolo.

 

La realizzazione del progetto per le Procuratie Nuove l’avrebbe potuto consacrare architetto della Repubblica.

In realtà le cose andarono diversamente, il percorso fu molto accidentato, tanto che a partire dal 1592 iniziò una progressiva erosione dello spazio che faticosamente l’architetto vicentino aveva conquistato tra gli amministratori e i troppi professionisti presenti in Piazza.

 

Le nuove case e i nuovi uffici per i procuratori di San Marco, lo Statuario Pubblico, la cappella del doge all’interno di Palazzo Ducale sono i progetti che con tenacia Scamozzi difende e vuole portare a termine.

 

Obiettivo della lezione sarà ripercorrere le fasi di questa articolata vicenda, che ha come scenario la Piazza: luogo simbolico e identitario per la Repubblica, ma anche spazio nel quale si mostrano le contrapposizioni politiche interne alla classe di governo. La lettura dei progetti elaborati per ridefinire lo spazio marciano sarà utile a valutare gli esiti, a definire la complessa realtà politica e culturale della Repubblica sul finire del XVI secolo e a comprendere il ruolo professionale giocato da Vincenzo Scamozzi.

 

A seguire, la visita guidata sarà occasione per osservare il vasto sistema di spazi in cui si articola la Piazza (con gli edifici che la configurano) e il modo nel quale vi si inseriscono le architetture scamozziane. La visita permetterà di ‘misurare con gli occhi’ l’esistente, ma soprattutto di immaginare e commentare ciò che non è stato realizzato, sulla base delle precedenti letture progettuali.

 

Profilo del prof. arch.  Paola Placentino

 

Si laurea all’Università IuaV di Venezia con il massimo dei voti presentando una tesi sul cantiere delle Procuratie Nuove e le trasformazioni di Piazza San Marco tra XVI e XVII secolo.

Nel 2011 consegue il dottorato in storia dell’architettura e dell’urbanistica, presso la Scuola di Dottorato della stessa Università, discutendo la tesi su un manoscritto del XVI secolo contenente disegni di architettura, antica e moderna, conosciuto come ‘taccuino di Michelangelo’ e conservato presso il Musée des Beaux-Arts di Lille (Francia).

 

Ha presentato le sue ricerche in convegni nazionali e internazionali; ha pubblicato saggi e articoli sull’architettura del Rinascimento, sui disegni d’architettura e sulla loro circolazione a stampa tra XVI e XVII secolo.

Ha collaborato con l’Ècole Française de Rome, Institut de recherche en histoire et archéologie, per la pubblicazione di un database delle fonti archivistiche edite relative all’edilizia nella Repubblica di Venezia.

Dal 2011 collabora alla didattica presso l’Università IuaV di Venezia in corsi di storia della città e dell’architettura (corsi di laurea magistrale) e nell’estate 2016 ha collaborato con l’Università di Padova per tenere lezioni di storia dell’architettura presso la Shanghai Tech Summer School.

Attualmente è titolare di un assegno di ricerca presso l’Università IuaV di Venezia (dipartimento di Architettura, Costruzione e Conservazione) per studiare la committenza patrizia veneziana tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo e l’influenza della bottega di Pietro Lombardo sull’architettura residenziale.

 

Altre informazioni utili: 

Console   TCI accompagnatore: 

  • Donatella Perruccio Chiari
  • tel. 348 2660404

 

Visita condotta da: prof. arch.  Paola Placentino

 

Prenotazioni:

 

Tempi di prenotazione: non  prima di tre settimane dallo evento (fino esaurimento posti)

 

Quota individuale di partecipazione:

  • Soci :           € 14,00
  • Non soci :    € 16,00
  • La quota non è comprensiva  dell’eventuale biglietto di ingresso.
  • La radioguida si paga in loco.

 

luogo : Palazzo Ducale Venezia

ora   dell’evento: 0re 14,00

durata  della visita: la visita si svolge nel pomeriggio

rivolto  a: soci  e  non soci

n° max partecipanti:  30

pranzo:   non previsto  

ora/luogo del ritrovo: ore  13,45 davanti la biglietteria di Palazzo Ducale

accesso ai disabili:  si

 

recapito   tel. x emerg.:  fino  al  giorno prima dell’evento 041 987744, poi 348 2660404

 

 

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club