Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Venezia: L’architettura di Mauro Codussi, agli albori del Rinascimento veneziano - visita Tci

Venezia: L’architettura di Mauro Codussi, agli albori del Rinascimento veneziano - visita Tci

Le iniziative del Corpo Consolare di Venezia

Visita guidata TCI n. 05/17

 

L’ARCHITETTURA di MAURO CODUSSI, agli ALBORI del RINASCIMENTO VENEZIANO

sabato 25 marzo 2017

 

(Scheda a cura del Console TCI di Venezia: Donatella Perruccio Chiari)

 

“L’architettura di Mauro Codussi, agli albori del Rinascimento veneziano”

 

La visita ad alcuni tra le più importanti opere di Mauro Codussi (1440-1504) sarà l’occasione per discutere della peculiarità della architettura del Rinascimento veneziano.

Infatti, Mauro Codussi, insieme a Pietro Lombardo, fa parte di quella generazione di “architetti” che, introducendo a Venezia alcuni aspetti del Rinascimento fiorentino, ne rinnova la tradizione, con l’elaborazione di nuovi modelli spaziali e l’aggiornamento del lessico decorativo.

 

La visita, guidata dal prof. arch. Gianmario Guidarelli, è pensata per restituire (senza però esaurire) la complessità dell’opera codussiana, a partire dai diversi tipi architettonici cui si è dedicato: un palazzo patrizio (Ca’ Zorzi), una scuola grande (San Marco) e quattro chiese (tre quasi interamente costruite da Codussi: San Michele in Isola, San Giovanni Crisostomo e Santa Maria Formosa; la terza, San Zaccaria, in cui è intervenuto in fase avanzata di  cantiere).

 

Nel corso della visita, saranno analizzate le caratteristiche dell’opera codussiana ma anche i continui scambi con la bottega dei Lombardo, con cui collabora in una continua dialettica.

 

La visita seguirà queste tappe:

  • San Michele in Isola,
  • Scuola Grande di San Marco,
  • Palazzo Zorzi,
  • Santa Maria Formosa,
  • San Zaccaria,
  • San Giovanni Crisostomo.

 

Profilo del prof. arch  Gianmario Guidarelli

 

Storico dell’architettura e della città, docente presso l’Università degli Studi di Padova. Laureatosi allo IUAV con il massimo dei voti, ha conseguito il dottorato di ricerca di eccellenza in architettura e della città. Ha svolto attività presso la Duke University, l’Università di Bergamo e la Scuola Normale di Pisa. È stato titolare di corsi di Storia dell’arte e di architettura presso lo IUAV di Venezia, a Padova e allo Studium Marcianum. Attualmente, tra le altre cose, è ricercatore presso l’Università IUAV di Venezia. Dal 2010 coordina il progetto “Chiese di Venezia, nuove prospettive di ricerca” ed è direttore dell’omonima collana editoriale (Marcianum Press). Autore di un libro e di un numero monografico di “Venezia Cinquecento” sulla architettura della Scuola Grande di San Rocco, di numerosi saggi sul rinascimento Veneziano e sull’architettura religiosa nel Rinascimento Europeo.

Attualmente la sua attività di ricerca, concentrata sui rapporti tra architettura, liturgia e teologia, si è focalizzata sulla cattedrale veneziana di San Pietro di Castello (VIII.XVII sec.), sull’architettura delle abbazie cassinensi e sul Ghetto di Venezia.

 

Altre informazioni utili: 

Console   TCI accompagnatore:

  • Donatella Perruccio Chiari
  • tel. 348 2660404

 

Visita condotta da: prof. arch. Gianmario Guidarelli

 

Prenotazioni, solo telefoniche:

 

Tempi di prenotazione: non  prima di tre settimane dallo evento (fino esaurimento posti)

 

Quota individuale di partecipazione:

  • Soci :           € 18,00
  • Non soci :    € 21,00
  • La quota non è comprensiva  di eventuali biglietti di ingresso.
  • La radioguida si paga in loco (€ 2,50).

 

Informazioni  utili:

 

luogo : Chiesa di S. Michele in isola

ora   dell’evento: 0re 10,00

durata  della visita: la visita si svolge nell’intera giornata

rivolto  a: soci  e  non soci

n° max partecipanti:  30

pranzo:   non previsto  

ora/luogo del ritrovo: ore  9,45 all’imbarcadero di S. Michele (cimitero)

accesso ai disabili:  si

 

recapito   tel. x emerg.:

fino  al  giorno prima dell’evento 327 5575292, poi 348 2660404

 

 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club