Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Trani: "Federico II e il Sogno della Conoscenza"

Trani: "Federico II e il Sogno della Conoscenza"

Il consoleTCI Luciana Doronzo e il Corpo Consolare di Puglia Organizzano la visita a Trani il 7 dicembre con la messa in scena “Federico II e il Sogno della Conoscenza” e la visita al quartiere della Giudecca e storia dell'ebraismo tranese.
 
Federico II e il Sogno della Conoscenza. A Trani un percorso tra storia, arte e teatro
 
Domenica 7 dicembre, a partire dalle ore 9.00, si svolgerà nel Castello di Trani (Bat) la prima rappresentazione di “Federico II e il Sogno della Conoscenza”. Si tratta di un percorso tra storia, arte e teatro di notevole valenza didattica, ovvero una speciale visita guidata con attori in costume, scritta e diretta da Gianluigi Belsito de “il Teatro del viaggio”. L’occasione è fornita dalla Iniziativa promossa congiuntamente dal Touring Club Italiano e da Nova Apulia, in collaborazione con la Direzione del Castello di Trani: una giornata dedicata all’imperatore svevo, ai suoi legami con il territorio tranese, nonché ai suoi rapporti con la cultura ebraica, ben radicata e tangibile nella storia di Trani, nei luoghi e nelle architetture, nella sua stessa toponomastica.
 
“Con la nostra performance vogliamo offrire qualcosa in più rispetto alla visita guidata”, spiega Gialuigi Belsito, autore, regista e attore, “miscelando il Turismo al Teatro. I visitatori-spettatori vengono accompagnati da una guida un po’ speciale, un sapiente dell’epoca, che non sostituisce bensì affianca la classica spiegazione inerente la struttura architettonica: è il nostro narratore che, tra fatto storico e leggenda, introduce i quadri teatrali con gli episodi salienti della vita di Federico II, offrendo al pubblico il particolare spettacolo del Teatro dei Luoghi.”

Infatti, alla visita guidata del Castello di Trani, con la messa in scena dello spettacolo curato da Belsito, seguirà un itinerario guidato nel centro storico di Trani, alla scoperta della Giudecca, il quartiere ebraico di origine medievale ricco di interessanti testimonianze storiche e architettoniche, ricollegandosi materialmente agli argomenti evidenziati nella performance teatralizzata.

“Come Console territoriale del Touring Club Italiano”, sottolinea Luciana Doronzo “sono molto attenta a sperimentare nuove forme di attrazione turistica, in questo caso legate al Teatro e alla Storia. Con questo esperimento già ampiamente collaudato, vogliamo permettere ai nostri turisti di fruire di un bene architettonico in maniera diversa, come può essere il ricorso alla recitazione, per coinvolgere ancor più emotivamente il pubblico di visitatori.”

Tutti i dettagli dell'evento e le modalità di prenotazione nei due allegati
 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club