Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Touring e il GAL Maiella Verde per lo sviluppo turistico dei piccoli Comuni dell’entroterra

Touring e il GAL Maiella Verde per lo sviluppo turistico dei piccoli Comuni dell’entroterra

Lunedì 20 aprile, a Santa Maria Imbaro (CH), si è tenuta la presentazione dell’iniziativa Bandiere arancioni nel territorio del GAL Maiella Verde. L’incontro, destinato agli amministratori degli 81 piccoli Comuni che rientrano nel territorio del GAL in provincia di Chieti, da il via alla collaborazione tra Touring Club Italiano e il Gruppo di Azione Locale Maiella Verde.

 

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di delineare il contesto territoriale dei piccoli Comuni del territorio in chiave turistica e avviare un percorso di miglioramento condiviso e costante nel tempo che porti alla creazione di un prodotto turistico riconoscibile e di qualità garantita. 

 

L’iniziativa è finanziata nell’ambito del Piano di Sviluppo Locale del Gal Maiella Verde (Asse 4 – Azione 4.1.3.7, Programma di Sviluppo Rurale Abruzzo 2007-2013) che ha come strategia la valorizzazione dei territori rurali, per raggiungere l'ambizioso obiettivo del miglioramento della qualità della vita delle popolazioni rurali.

L'analisi e i risultati

I Comuni che presenteranno la candidatura saranno analizzati tramite il Modello di Analisi Territoriale (M.A.T.) che, grazie a una valutazione della qualità del territorio e dei servizi turistici dell’area, permetterà l’elaborazione di Piani di Miglioramento in un’ottica di sviluppo turistico sostenibile e l’elaborazione di Piani d’area che suggeriscono azioni da affrontare in modo sinergico. Infine il M.A.T. disciplina la possibilità di assegnazione del marchio di qualità Bandiera arancione. 

 

Ad oggi le località certificate con la Bandiera arancione in Abruzzo sono tre: Civitella Alfedena (AQ), Palena e Roccascalegna (CH).

 

Per maggiori dettagli consultate il sito Bandiere arancioni.