Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Torino: "Affetti personali. Storie di donne e di moda"

Torino: "Affetti personali. Storie di donne e di moda"

Palazzo Madama conferma la propria vocazione al racconto della storia della moda italiana con la mostra Affetti personali. Storie di donne e di moda. Dal 5 dicembre 2014 al 18 gennaio 2015 lo Spazio Atelier del museo presenta una selezione di oltre cento oggetti ricevuti in dono da più di quarantacinque cittadini a partire da marzo 2014.

I donatori hanno generosamente contribuito al progetto Torino un secolo di moda, ricerca sui mestieri della moda lanciata da Palazzo Madama per approfondire la conoscenza di tutte quelle attività che hanno reso celebre Torino quale capitale dello stile prima di Firenze, Roma, Milano, e che vantano una storia di particolare eccellenza.

Il percorso in mostra racconta l’evoluzione del costume dagli anni Venti agli anni Novanta del Novecento, attraverso le proporzioni degli abiti, la fortuna di nuovi materiali come il nylon, amatissimo per la lingerie, e la predilezione per alcuni colori. Insieme agli oggetti, particolarmente preziose sono le testimonianze raccolte: i racconti diretti di chi in quegli ambienti ha vissuto e lavorato, unitamente ad attrezzi e fotografie di atelier e laboratori, vetrine e sfilate. Emergono nomi di sartorie torinesi - Pozzi, Badolato, Longo e Comollo -, milanesi e genovesi insieme alle grandi modisterie. I video delle testimonianze raccolte, presentati in mostra, saranno consultabili per intero sul canale youtube di Palazzo Madama.

Spicca la vetrina dedicata alle scarpe: quelle in raso del 1923 di Beltrami, quelle di Bartolomeo Cavallera, autore nel 1954 delle calzature protagoniste del coup-de-théâtre nel film La contessa scalza con Ava Gardner, e le calzature gioiello di Aldo Sacchetti, creatore di modelli impensabili, come le scarpe fatte solo di suola, con tacco alto, e calza da reggere con la giarrettiera. Abiti e accessori raccontano in modo discreto anche storie più intime e personali delle donne che li hanno indossati: custodiscono il ricordo di un momento felice, l’emozione di un incontro importante o la memoria di una persona cara.
 
BIGLIETTO RIDOTTO SOCI TOURING CLUB

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club