Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Teatro Litta: Esperimenti per un requiem (#1)

Teatro Litta: Esperimenti per un requiem (#1)

Al teatro Litta di Milano, dal 15 al 19 maggio va in scena “Esperimenti per un requiem (#1)” di Codice Ivan e Luca Camilletti. Lo spettacolo fa parte della della linea Apache, la cui essenza consiste nel promuovere le compagnie più interessanti della  nuova scena italiana.
 
CODICE IVAN. “Parlare della morte e della vita, tentare di interrogarsi sul rapporto tra vita e morte partendo dal Requiem di Mozart. Tentare di scrivere scenicamente un requiem contemporaneo. Durante il percorso di allestimento dello spettacolo Muori, abbiamo provato a fare questo rendendoci conto, alla fine del percorso, del continuo ed inevitabile fallimento del percorso stesso. Da questa presa di coscienza nasce un nuovo progetto: Esperimenti per un Requiem. Per uscire da uno stallo ci sottraiamo alla nostra stessa individualità e decidiamo di affidarci ad altri artisti disposti a correre con noi il rischio di un nuovo tentativo.” 
 
LUCA CAMILLETTI. “L’eccezione è la colonna vertebrale della regola, è unità e utopia, è sermone contro le gerarchie, è strumento di resistenza, è desiderio di pulizia, è spazzatura. Una via di fuga, una palude di tenere cose ilari e rivoltose, tossiche e malvagie, che si alimenta della scena come luogo scartato dalle profezie del narrabile e del pronunciabile. Un salto nell’ignoto reale. “Questo luogo incute rispetto” perché è l’apolidia che riguarda ciascun essere nato, con il nome di altare o di cimitero a seconda dei giorni. Ci giriamo sempre tutti attorno: che cos’è? La vita o la morte? Dipende dai giorni. Le varie sezioni che di solito compongono la messa da requiem sono presenti nello spettacolo in forma anonima e subiscono un trattamento di libertà compositiva che si fa dinamica di una grammatica parallela: terribilis cioè degno di rispetto, locus cioè morte e vita. Il materiale presente nello spettacolo Muori di Codice Ivan si diffonde per spore che nella loro parcellizzazione e disintegrazione arrivano fino a qui, dove sono accolte da un assetto originale in una scena che si fa dispositivo abitato dalle conseguenze di una presunta autorialità che reinterpreta l’incarico ricevuto”. 
 
BIGLIETTO RIDOTTO SOCI TOURING CLUB (€ 8)
Prenotazione obbligatoria dal lunedì al sabato (15.00 - 19.30) allo 02/86454545 o scrivendo a promozione@teatrolitta.it indicando il tipo di promozione. 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club