Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Slovenia: il cuore verde d’Europa con Il Tci - Touring Club di Catania

Slovenia: il cuore verde d’Europa con Il Tci - Touring Club di Catania

Slovenia: il cuore verde d’Europa con il Touring Club di Catania
Programma del Viaggio:
 

Mercoledì 1 Giugno - Partenza da Catania con destinazione Lubiana
In tarda mattinata incontro dei partecipanti presso l’aeroporto di Catania dove ci sarà il ritrovo con l’accompagnatore, il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo diretto per Treviso. All’arrivo, nel pomeriggio, trasferimento a Lubiana con il pullman e sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante. Al termine, rientro in hotel e pernottamento.
 

Giovedì 2 Giugno - Lubiana
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e visita della città di Lubiana, piccola e ordinata cittadina graziosamente medievale, il centro più esteso e popoloso della Slovenia, nonché capitale e principale polo artistico e culturale dello stato.
Passeggeremo per il centro storico che custodisce i maggiori monumenti e i siti più interessanti, i bei musei e le gallerie che celebrano l’arte ai massimi livelli; il mercato cittadino è un concentrato di storia e tradizioni del popolo lubianese. Inizieremo la nostra camminata dalla Piazza dedicata a France Preseren, il maggiore poeta sloveno, di cui campeggia un gran monumento. Dalla piazza si apre il Triplice Ponte Tromostovje, il punto canonico da cui prendono inizio le passeggiate sui lungofiume, le cui sponde sono state recentemente abbellite e sono animate a ogni ora del giorno e della sera. Giungeremo alla piazza dei Santi Cirillo e Metodio, che ospita, tra gli altri, le decorose case dei canonici e la Cattedrale di San Nicola, uno dei più begli esempi di arte barocca in Slovenia. La chiesa dedicata al santo patrono dei pescatori, sorge sul sito di una basilica romanica del XIII secolo, ma l’attuale edificio con i suoi campanili gemelli risale agli inizi del XVIII secolo. L’interno della chiesa in marmo rosa e stucchi bianchi e dorati, fu affrescato da Giulio Quaglio con dipinti raffiguranti scene della vita di San Nicola. A seguire una breve gita in battello ci permetterà di ammirare la città da un altro punto di vista, scorgendo angoli insoliti di Lubiana. Pranzo a bordo.

Nel pomeriggio, tramite una funicolare, raggiungeremo il Castello, situato sulla cima della collina chiamata Grajska Planota, costruito sui resti di un forte romano a sua volta eretto su un insediamento dell’età del ferro, testimoniato da alcuni ritrovamenti archeologici. Nel 1849 il castello fu abbandonato finché nel 1868 fu nuovamente usato come penitenziario, funzione svolta fino alla fine della seconda guerra mondiale.
Al termine rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

 

Venerdì 3 Giugno - Bled
Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Bled, la cui fama si deve all’unicità della piccola isola che si para davanti all’abitato, posta al centro di un lago circondato dai monti. Visiteremo il Castello che si eleva su un panoramico sperone roccioso alto 124 metri. La costruzione attuale risale al XVI secolo e interessanti da vedere risultano l’ingresso tra le spesse mura esterne, con l’arco gotico e il ponte levatoio sopra il fossato, l’enorme torrione cilindrico a protezione dell’accesso al secondo cortile e specialmente la cappella del XVI secolo dedicata ai Santi Arduino e Ingenuino, ornata di affreschi barocchi. Sparsi nelle sale e nelle pareti esterne, affrescati e scolpiti, fioriscono gli stemmi dei vescovi e dei governatori di Bled dai quali è possibile ripercorrere le tappe della storia del castello. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio con una imbarcazione tipica, “pletna“, raggiungeremo l’isola lacustre Blejski Otok, dove un tempo si trovava il tempio dedicato a Živa, dea slava dell'amore; oggi al suo posto si erge una maestosa chiesa gotica di S. Maria Assunta, con la famosa “Campana dei Desideri“ secondo la cui leggenda la Madonna esaudirebbe i desideri di chi la suona. Sul lato sinistro della chiesa si erge il campanile gotico, alto 52 metri, del XV secolo con la parte sommitale barocca del 1690. Al termine rientro a Lubiana, cena libera e pernottamento.

 

Sabato 4 Giugno - Grotte di Postumia e Castello di Predjama
Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Postumia che sorge nel cuore del Carso sloveno, in bella posizione sul fiume Piuca. Il nome deriva da Arae Postumiae, località lunga la romana Via Postumia che si presume fosse al posto dell’attuale città.
Accompagnati da una guida visiteremo le famosissime Grotte di Postumia, luogo di visita più frequentato di tutta la Slovenia e che godono di una fama che travalica i confini nazionali. Un fantastico mondo ipogeo che si sviluppa per oltre 20 Km tra varie diramazioni, formato dall’inabissamento del fiume Piuca. Il percorso di visita è affascinante e permette di osservare l’erosione delle rocce, la formazione di stalattiti e stalagmiti e le suggestive concrezioni che si innalzano come colonnati; un uso sapiente delle luci mette in risalto la trasparenza delle rocce, i vaporosi scenari alle pareti e la straordinaria complessità dei velari, simili a onde pietrificate. Visiteremo la Grotta del Proteo con il suo vivaio, il più grande zoo sotterraneo con la mostra di animali cavernicoli viventi, quello che suscita la curiosità maggiore è il proteo. Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio visiteremo il Castello di Predjama, posto a 580 metri di altitudine, edificato all’entrata di una grotta su una parete rocciosa a strapiombo. Nelle sale interne sono esposte alcune sculture gotiche, mobili, quadri , armature e ritrovamenti archeologici delle vicine grotte, dal neolitico al medioevo, mentre in una cappella è conservata una grande “ Pietà ” del XV secolo. La parte antica del Castello, completamente celata nella grotta, è chiamata Tana di Erasmo e rimanda ad un’antica leggenda, da qui un piccolo cunicolo, ora murato, comunicava con l’esterno. Al termine rientro a Lubiana, cena libera e pernottamento.

 

Domenica 5 Giugno - Collio Sloveno
Prima colazione in hotel e partenza alla volta della zona del Collio, un'area geografica collinare posta tra il fiume Isonzo ed il suo affluente di destra, fiume Iudrio, a cavallo del confine italo-sloveno. Visiteremo la cittadina di Kojsko, che fino alla Grande Guerra fu il centro culturale ed economico della parte orientale del Collio. Sopra il paese si erge maestosamente la chiesa di Sv. Križ na Taboru (Santa Croce) che conserva tanti tesori del passato di grande valore artistico. La strada che conduce alla chiesa è accompagnata da tabernacoli della Via Crucis che rivivono ogni anno in occasione della processione nel giorno della Santa Croce. Proseguiremo con la visita di Vila Vipolže, una villa del Cinquecento, che offre direttamente dai suoi saloni veneziani viste mozzafiato sulle verdi colline della regione del Collio. La più bella villa rinascimentale della Slovenia, durante la Guerra Mondiale fungeva da ospedale ( presso cui il nonno della Dr.ssa Teresa di Blasi è stato medico ). Giungeremo al Castello di Dobrovo, presso cui pranzeremo. Il Castello, edificato dai Colloredo nella seconda metà del XVII secolo, presenta delle sale che accolgono una raccolta di ceramiche rinascimentali e barocche, opere di pittura medievale e la mostra permanente di Zoran Music. Al termine della visita partenza alla volta di Venezia, arrivo in aeroporto, disbrigo della formalità d’imbarco e rientro a Catania.

N.B. Il programma potrebbe subire delle variazioni fermo restando il contenuto delle visite

Quota di partecipazione € 699,00 SOCI ( € 719,00 non soci ) MINIMO 20 PARTECIPANTI
Assicurazione Medico Bagaglio € 12,00
Quota gestione pratica € 15,00
Tasse aeroportuali € 90,00
Supplemento singola € 105,00

 

La quota comprende
Volo diretti andata su Treviso e ritorno da Venezia ,Trasporto in bus GT ,Sistemazione in camere doppie hotel 4⭐︎ con colazione,Trattamento di mezza pensione,Visite guidate come da programma, Assicurazione Medico bagaglio, Accompagnatore, Bagaglio a mano, Giro in battello e pranzo a bordo, Funicolare e ingresso Castello di Lubiana, Ingresso Castello di Bled e chiesa Isola di Bled, Ingresso Grotte di Postumia

La quota NON comprende
Tassa di soggiorno, I pasti non menzionati, le mance e gli extra in genere e quant’altro non esplicitamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Allegati: 
In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club