Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Sironi e la Grande Guerra

Sironi e la Grande Guerra

Onore, vittoria e coraggio sono spesso parole legate alla guerra, in particolare alla Grande Guerra dove i nostri bisnonni o i nostri nonni hanno combattuto con valore, spesso perdendo la vita in cambio di medaglie. Ma la guerra è anche (soprattutto) paura, fetore e crudeltà, come traspare magistralmente nell'opera I nuovi volumi della Kultur tedesca (a lato) dell'artista Mario Sironi (datata 1915) che ritrae un soldato tedesco impugnare con soddisfazione una spada grondante sangue mentre ai suoi piedi giace il corpo del nemico straziato. Non è un caso se proprio quest'opera è stata scelta come immagine-manifesto della mostra “Sironi e la Grande Guerra”, ospitata dal 22 febbraio al 25 maggio al Palazzo de' Mayo di Chieti. La mostra, allestita dalla Fondazione Carichieti e curata da Elena Pontiggia, apre in Italia le riflessioni sul centenario della Grande Guerra (iniziata il 28 luglio del 1914),  evidenziando i modi in cui l'arte ha interpretato uno degli eventi più drammatici della storia contemporanea.
 

 
 
Altre informazioni utili: 

Ingresso libero.