Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • SETTIMANA SANTA AD AGGIUS

SETTIMANA SANTA AD AGGIUS

Centro dei più antichi della Gallura, ultimo depositario di tradizioni secolari, nel canto, nella danza, nella tessitura e nella lavorazione artigianale del sughero del ferro e del granito, elemento fortemente caratterizzante del suo paesaggio, che si presenta come un equilibrato alternarsi di boschi secolari di lecci, di sughere, macchia mediterranea e pascoli, ai quali il mutare delle stagioni conferisce aspetti e colorazioni variegate e pittoriche. Aggius, unico paese di questo territorio che ha tramandato, conservandone intatte, le antiche tradizioni soprattutto nel canto corale a Tasgja, definito da Gabriele D’Annunzio “vecchio quanto l’alba”; e nella sapiente lavorazione dei tappeti e degli arazzi dai colori naturali, conferiti da erbe e bacche tintorie, che mani esperte creano ed ancora elaborano negli arcaici telai. Solamente Aggius in Gallura, ha conservato uno degli eventi più partecipati e sentiti in modo particolare dagli abitanti di questo lembo di terra e pietra, le secolari tradizioni dei riti e dei cerimoniali della Settimana Santa.   La Domenica delle Palme, il piccolo borgo si trasforma nella biblica Gerusalemme e la folla festante e osannante con rami d’ulivo e palme, accoglie Gesù nel granitico sagrato della chiesa del SS. Rosario, vengono intonati dai cori tradizionali le antiche melodie dell’ “Osanna Filium David” e “Pueri ebreorum”, processionalmente si attraversano le vie del centro storico con l’Arciconfraternita di Santa Croce, la Confraternita del SS. Rosario rigorosamente in abito, con le insegne, i crocifissi professionali, e gli stendardi. I bambini gioiosi, agitando le palme e i rametti d’ulivo, con l’innocenza che li distingue, gridano a gran voce “Osanna al Figlio di Davide” e accompagnano il Cristo alle porte del Tempio. La chiesa è vuota e le porte sono chiuse, i due cori, delegati dai presenti, uno all’esterno e l’altro all’interno intonano alternativamente le strofe del “Gloria Laus et Onor” e spalancati i portoni, Cristo fa il suo ingresso al Tempio, e riempie (nel vero senso della parola), con la folla l’edificio. Santa Messa cantata dai cori, con le antiche melodie a tasgja di origine Carmelitana. Dalla Domenica delle Palme alla Pasqua di Resurrezione, la Settimana Santa è un susseguirsi di cerimonie Liturgiche al chiuso delle chiese o all’aperto sui sagrati e di processioni nella suggestiva oscurità della sera per le viuzze del paese. Le processioni e i riti, sono accompagnati dal canto salmodiante delle confraternite e dei cori tradizionali più preparati del momento. Riti antichi e complessi, a volte gravemente solenni e cupi come la deposizione dalla croce, che si ripetono nelle forme spettacolari delle sacre rappresentazioni pervenute dalla tradizione spagnola e ancor prima medievale e bizantina. Sicuramente il canto non è solo sottofondo ma anche protagonista, unico, colto e ricercato quello solista durante l’adorazione della Croce “O Crux” del “Vexilla Regis” e della deposizione “Tibi Soli Peccavi” del “Miserere Solenne”, struggente quello del Miserere e dello Stabat Mater di Jacopone da todi – 1200, nelle processioni notturne e nella visita dei sepolcri, solare e toccante il “Regina Coeli” di “L’Intoppu”, l’incontro fra il Cristo Risorto e la Madre Maria.  

 

Calendario manifestazioni 2017 RITI DELLA SETTIMANA SANTA  

  •  

Domenica 09 aprile ore 10.30: DOMENICA DELLE PALME, Benedizione delle palme e degli ulivi sul sagrato della chiesa del SS. Rosario organizzata dalle confraternite con la partecipazione dei tradizionali cori aggesi, processione con palme e rami di ulivo, Messa Solenne cantata nella tradizione aggese all’interno della parrocchiale di Santa Vittoria. Canti: Sul sagrato, Osanna filium David - Pueri ebreorum - Gloria Laus et Onor; Messa: Credo - Sanctus - Agnus Dei.  

 

Mercoledì 12 aprile ore 21.00: Tradizionale Via Crucis con fiaccolata per le vie del centro storico, ed esecuzione degli antichi canti a Tasgja risalenti alla tradizione bizantino orientale del “III°- IV° secolo” nelle “stazioni” allestite presso le chiesette del paese. Canti alternati nelle stazioni: Miserere Solenne - Stabat Mater - Miserere Processionale.   

 

Giovedì 13 aprile ore 10.00: Messa Crismale in Cattedrale a Tempio Pausania; ore 19.00 Messa in Coena Domini e lavanda dei piedi, presso la Chiesa Parrocchiale di Santa Vittoria; ore 21.30 Adorazione del SS. Sacramento.  

 

Venerdì 14 aprile ore 18.30: Riti antichi del Venerdì Santo, processione e visita ai sepolcri per le vie del centro storico con i simulacri della Vergine Addolorata e del Cristo Crocifisso, di tradizione spagnola, con la partecipazione delle confraternite e dei penitenti incappucciati nel tipico saio bianco, accompagnate da arcaiche e struggenti melodie dei cori aggesi, “Sgraamentu” deposizione del Cristo dalla croce e sepoltura. Canti: Epistola - Passio - Ecce lignum Crucis - Vexilla Regis - o Crux - Popule meo - Stabat Mater - Miserere Solenne - Tibi soli peccavi.   

 

Sabato 15 aprile ore 22.00: Veglia Pasquale, con benedizione del fuoco nuovo e accensione del cero pasquale, nel sagrato della chiesa Parrocchiale di Santa Vittoria.  

 

Domenica 16 aprile ore 10.30: PASQUA DI RESURREZIONE “INTOPPU”, incontro del Cristo risorto e della Madonna nella piazzetta del paese, a cura delle Confraternite, dei cori e della Banda musicale. Canto del Regina Coeli. Messa Solenne cantata dai Cori di Aggius. Kyrie - Gloria - Credo - Sanctus - Agnus Dei.  

 

Domenica 23 aprile ore 11.00: DOMENICA IN ALBIS Santa Messa, e accompagnamento processionale dalle confraternite, dei simulacri del Cristo Risorto e della Vergine del Rosario. Canto del Regina Coeli.   

 

Info e contatti:

Andrea Altea +39 349.6153565 - e.mail: altea.andrea@tiscali.it - tutor@aggiuscomunitaospitale.it  

Organizzazione:

PARROCCHIA DI SANTA VITTORIA V.M. 1536 - ARCICONFRATERNITA DI SANTA CROCE 1709 - CONFRATERNITA DEL SS. ROSARIO 1727 - In collaborazione con: CORO PARROCCHIALE E CORI TRADIZIONALI - PRO LOCO DI AGGIUS - COMITATO FESTA PATRONALE “2017” - BANDA DI AGGIUS - SOC. MUTUO SOCCORSO - VARIE ASSOCIAZIONI LOCALI - AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI AGGIUS - REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA