Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • San Vittorino Amiterno (Aq). Nell'Alta Valle dell'Aterno dall'Età augustea al Rinascimento

San Vittorino Amiterno (Aq). Nell'Alta Valle dell'Aterno dall'Età augustea al Rinascimento

Per Paesaggi del cibo, da Amiternum, città di fondazione sabina che fiorì in epoca augustea, alle catacombe di San Vittorino del V sec. d. C., da poco visitabili dopo un lungo periodo di chiusura; dall'incastellamento medievale di San Vittorino fino alle opere pittoriche rinascimentali del grande maestro Saturnino Gatti nella vicina Torninparte.

Amiternum fu patria dello storico e politico latino Sallustio (86 - 34 a.C.)  e nel VI secolo ebbe come vescovo Cetteo, il santo patrono di Pescara. In epoca augustea si sviluppò particolarmente ampliandosi a cavallo del fiume Aterno, all'incrocio di importanti arterie di lunga percorrenza che collegavano Roma con l'Adiatico e con le strade che percorrevano l'Appennino. Le catacombe di San Vittorino, che si aprono al di sotto della chiesa di San Michele Arcangelo, sono  visitabili da poco più di un mese dopo un lungo periodo di chiusura. Invece la chiesa di San Panfilo, nella frazione di Villagrande del comune di Torninparte, ha il suo tesoro maggiore nel ciclo pittorico dell'abside, opera del grande maestro Saturnino Gatti (1463-1518), nativo di San Vittorino.

 

L'appuntamento è a San Vittorino Amiterno, sul sagrato della chiesa di San Michele Arcangelo, dove avverrà lo scambio di saluti con l'Associazione culturale S. Vittorino. Qui incontreremo anche l'arch. Giovanni Cialone che dal vicino belvedere illustrerà il paesaggio agrario della valle dell'Aterno in cui s'incastona l'area archeologica di Amiternum, minacciata dal progetto di una nuova viabilità, e i resti dell'incastellamento medievale del paese amiternino. Dopo un breve trasferimento in auto fino all'area archeologica, ascolteremo la lunga storia di Amiternum, che riemerge dagli scavi ancora in corso, passeggiando tra i resti del teatro, della grande piscina, delle domus, delle basiliche, dell'anfiteatro e della via Cecilia.

Quindi il pranzo con menu del territorio all'Osteria i due Ladroni, che si trova all'interno dell'area archeologica.

Nel pomeriggio, ritorno a San Vittorino per visitare la chiesa di San Michele Arcangelo e le emozionanti catacombe che si aprono sotto di essa. Quindi trasferimento a Villagrande (centro amministrativo del comune di Torninparte) per ammirare nella chiesa di San Panfilo gli affreschi del grande maestro rinascimentale Saturnino Gatti, scultore, pittore ed anche eccelso miniaturista, come ha svelato di recente lo storico dell'arte Ferdinando Bologna.

 

L'evento ha un prologo sul lago di  Campotosto, sabato 21 maggio.

Si potrà anticipare al sabato l'arrivo in zona, cenando e pernottando sul lago (km 31 da San Vittorino Amiterno). L'Albergo ristorante Serena, in località Rio Fucino, riserva ai partecipanti un trattamento speciale di mezza pensione: € 46,00 a persona (prenotazione e pagamento direttamente all'albergo - tel. 0862900213). A causa del numero limitato di camere, si consiglia di prenotare entro domenica 15 maggio specificando di far parte del gruppo Touring.

Nel pomeriggio, passeggiata nel paese di Campotosto con visita alla bottega di tessitura a mano di Assunta Perilli.
La sera si potranno ammirare i riflessi della luna piena sulle acque del lago contornato dalle cime montuose innevate.

 

Cliccare su mappa per localizzare i luoghi di riunione e di visita, il ristorante e l'albergo.

 

Menu Osteria I due Ladroni

- Antipasto 41/bis (affettato di fiocco di prosciutto, bruschette assortite, ceci di Collepietro in agrodolce, lenticchie di Collepietro, peperoni con cipolle, cavolo con mele.....torte rustiche);
- Caserecce, una pasta all'uovo fatta in casa, mantecata con guanciale e pomodorino piccadilly;
- Pecora alla cottora con contorno di patate al forno e verdure fresche olio e limone;
- Dolce bavarese con marmellata di fragola "favetta di Terracina";
- Acqua e 1/4 di vino a testa bianco Chardonnay e/o Montepulciano d'Abruzzo DOC Cantina Sincarpa di Torrevecchia Teatina;

- Caffè con la moka

- Acqua di genziana fatta in casa

 

Per particolari esigenze dietetiche, chiedere le variazioni al momento della prenotazione.

 

Quote di partecipazione per domenica 22 maggio

Soci € 35.00 (€ 15 visite guidate + € 20 pranzo)

Non soci € 40.00 (€ 20 visite guidate + 20 pranzo)

Giovani fino a 14 anni € 20 (solo costo del pranzo)

 

Prenotazioni entro le ore 12.30 di giovedì 19 maggio con email a pescara@volontaritouring.it

Per la prenotazione del pernottamento di sabato 21 contattare direttamente l'Albergo - ristorante Serena, tel. 0862900213.

     

    Altre informazioni utili: 

    Si raccomanda di calzare scarpe chiuse con suola antiscivolo e di indossare una giacca o maglia calda all'interno delle catacombe.

    Alle 17.00 di sabato 21 maggio viene celebrata la S. Messa nella chiesa di S. Vittorino Amiterno.

     

    Vantaggio per i Soci

    Vantaggi per i soci del Touring Club