Scopri il mondo Touring

Roma - San Saba

La chiesa di San Saba e il complesso abitativo dell’Istituto Case Popolari.

Nel Rione di San Saba, il ”piccolo Aventino”, la Chiesa omonima, affidata al Collegio Germanico-Ungarico retto dai Gesuiti, trae origine da un:oratorio di S. Silvia madre di S. Gregorio Magno, trasformato in monastero dedicato a S. Saba, capo del monachesimo orientale. Dal punto di vista architettonico la Chiesa, a tre navate spartite da 14 colonne di spoglio e la cui costruzione sarebbe stata avviata nel 1205, ha subito nei secoli radicali trasformazioni sino al restauro effettuato da Antonio Munoz a partire dai primi anni del 1900. riportandola all’originale assetto medievale con la distruzione degli arredi barocchi. Nel corso degli scavi archeologici effettuati nella zona, fu rinvenuta sotto il pavimento cosmatesco della Chiesa un’aula tardo antica absidata appartenente originariamente ad una ricca domus e trasformata in oratorio cristiano a partire dal VI secolo Alle spalle della Chiesa, nel periodo 1907-1927 l’Istituto Case Popolari, affidando la realizzazione all’architetto Quadrio Pirani, costruì un complesso abitativo di edilizia popolare formato da 10 lotti di villini destinato a 2500 abitanti che per le caratteristiche innovative della tipologia edilizia “a misura d’uomo” e per il particolare uso dei materiali quali la cortina laterizia di rivestimento, viene tuttora considerato un originale intervento che ha pochi riscontri nella realtà cittadina.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club