Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Roma: "Lo Stadio di Domiziano"

Roma: "Lo Stadio di Domiziano"

Piazza Navona ricalca con la sua forma la Stadio di Domiziano, sui cui spalti vennero costruiti i palazzi che si affacciano sulla Piazza. Lo stadio fu il primo edificio ad uso sportivo in muratura costruito a Roma, dall’Imperatore Domiziano, della dinastia dei Flavi, che decise di realizzare una struttura dove potessero svolgersi le gare di atletica importate dalla Grecia e mal viste originariamente dai Romani, ma che entrarono a far parte del Certamen Capitolinum in onore di Giove insieme a gare equestri e musicali. Eccezionalmente venne usato anche per combattimenti tra gladiatori. I giochi erano denominati agones e il nome della piazza da “agone” divenne “in agone”, “innagone”, “navone” e quindi “Navona”. La costruzione dello Stadio si fa risalire intorno all’86 d.C. Stadio e non Circo in quanto, a differenza di questo, privo dei carceres (i cancelli da cui uscivano i cavalli da corsa) e della spina (il muro divisorio intorno a cui correvano i cavalli), ma costruito, per le gare degli atleti, con una pista senza alcuna divisione e con uno dei due lati piatto. L’obelisco che ora è al centro della piazza non si trovava lì, ma viene dal circo di Massenzio. Lo stadio rimase in funzione fino al V secolo. A partire dall’VIII secolo sullo stadio sorsero oratori, poi nell’XIII secolo case e torri e a partire dal Rinascimento chiese e palazzi.
Oggi i resti sono visibili anche da un’apertura a livello strada su Piazza di Tor Sanguigna, che si affaccia quattro metri più in alto. Dalla stessa piazza si accede all’ambiente sotterraneo, in questo caso illuminato dalla luce naturale grazie a grandi chiostrine al di sopra dell’area.
Fra le rovine delle grandi strutture si riconoscono arcate su pilastri e muri radiali in laterizio posti ad arco, in quanto ci troviamo sulla curva nord dello stadio. Inoltre si individuano anche le gradinate che portavano agli ordini superiori delle gradinate stesse. In alcuni punti è ancora in situ lo stucco che ricopriva alcuni punti dello stadio. Altre testimonianze dello stadio sono visibili anche al di sotto della chiesa di Sant’Agnese in Agone, il cui primo nucleo fu edificato all’interno delle sue rovine, probabilmente in corrispondenza di una delle entrate principali. La tradizione cristiana vuole che proprio in un lupanare all’interno dei fornici dello stadio di Domiziano abbia subito il martirio Sant’Agnese, nel luogo dove oggi si trova la chiesa a lei dedicata.
Molti altri resti, ben più difficilmente visitabili, possono essere rinvenuti all’interno delle cantine di tutti i palazzi che si affacciano sulla piazza.
 
 

NOTE INFORMATIVE:  

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.


Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT72 O054 2801 6010 0000 0035 089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it   


Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento.   

Altre informazioni utili: 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE:  Soci: € 9,00     Non Soci: €  12,00   

 

Biglietto di ingresso comprensivo della mostra “GLADIATORI E AGONI SPORTIVI” (da pagare in loco):

€ 8,00 (intero) - € 6,00 (ridotto TCI) - gratis (per bambini fino ai 12 anni)

In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club