Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Roma: "La chiesa di San Nicola in Carcere"

Roma: "La chiesa di San Nicola in Carcere"

L’area compresa tra il Tevere e il gruppo di colline limitrofe come il Campidoglio, il Palatino e l’Aventino, costituisce un’area molto importante per i primi insediamenti abitativi della storia di Roma. Questi luoghi sono, inoltre, alla base di numerose leggende, anche relative alla nascita di Roma: in questa zona, infatti, dove nel periodo arcaico si trovava un’ampia palude (San Giorgio al Velabro), si sarebbe arenata la cesta con i due gemelli, Romolo e Remo. L’importanza di questi luoghi e del mito di Roma, deriva anche dal fatto che fu proprio qui, prima della fondazione della città, la presenza di un guado naturale, che permetteva gli scambi tra le popolazioni a nord e a sud del Tevere; tale circostanza diede poi vita alla successiva formazione, sulla riva sinistra, di due ampie piazze di mercato: il foro Boario e il foro Olitorio. Con l’intensificarsi degli scambi commerciali, si ebbe la realizzazione di sempre più numerosi luoghi di culto. La chiesa di San Nicola in Carcere sorge sul luogo dove, nel periodo della Roma repubblicana, sorgevano tre templi che furono trasformati in carcere durante il Medioevo. La piccola piazza, con al centro i tre templi, era Foro Olitorio e doveva servire come mercato dei legumi e delle verdure. I tre templi erano quelli di Giano, di Speranza e di Giunone Sospita. La chiesa di San Nicola in Carcere, una delle più antiche diaconie, fu costruita prima del secolo XI da Papa Pasquale II. La chiesa fu quasi interamente riedificata ed arricchita nel 1599 per opera dell'architetto Giacomo della Porta.  Più volte ristrutturata, nel 1932, nel corso del “rinnovamento” della zona, furono distrutti gli edifici che la circondavano, lasciandola isolata dal contesto circostante. La facciata della chiesa ospita, tra l’altro, due bassorilievi raffiguranti San Nicola e i Santi Marco e Marcellino. La dedica a San Nicola deriva dal fatto che nell’area viveva la comunità greca, che venerava particolarmente questo santo. La chiesa è sede del culto mariano: sia la Madonna di Pompei che la messicana Nostra Signora di Guadalupe sono qui molto venerate. Sotto l’altare maggiore vi è una vasca di basalto contenente le reliquie dei martiri. All’interno si possono ammirare le meravigliose opere del Guercino (“Trinità ed Angeli”), di Antonio Romano (“Madonna con il Bambino”) e di Lorenzo Costa (“Ascensione”).


 

NOTE INFORMATIVE:  

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.


Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT72 O054 2801 6010 0000 0035 089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it   


Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento.   

Altre informazioni utili: 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:  Socio e accompagnatore: € 9,00      Non Socio: € 12,00    

 

Biglietto di ingresso per i sotterranei: € 3,00 (da pagare in loco)

In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club