Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Roma: "La chiesa di San Nicola dei Lorenesi"

Roma: "La chiesa di San Nicola dei Lorenesi"

Le chiese nazionali di Roma erano originariamente sempre legate ad istituzioni caritative quali ospedali, ostelli e servizi di varia assistenza ai pellegrini romei provenienti da una certa nazione. Risalgono al Medioevo, ma vennero ufficializzate solo a partire dal XV secolo. Alla base di ogni chiesa nazionale e delle opere di assistenza ai pellegrini c’erano in genere delle confraternite che si sostenevano grazie alle elemosine e alle rendite provenienti dai lasciti di benefattori appartenenti alla comunità nazionale di riferimento. Spesso le chiese nazionali erano anche collegate alle scholae (antenate dei seminari), dove si formavano i chierici. Le chiese e la loro ricchezza erano il segno dell’importanza della nazione e dei prelati che le patrocinavano. Per “nazioni” si intendevano anche le comunità dei residenti a Roma, ma originari di altre parti d’Italia; il nome si riferiva quindi ad una o più regioni o province attuali. Molte di queste organizzazioni furono sciolte ed espropriate con la legislazione sulla soppressione delle corporazioni religiose del 1873.

 

La chiesa di San Nicola dei Lorenesi, dopo l’annessione del Ducato di Lorena alla Francia nel 1766, l’edificio, è stato integrato nei Pieux Établissements de la France à Rome et Lorette ed è ancora oggi una delle cinque chiese cattoliche francofone di Roma, assieme a San Luigi dei Francesi, la chiesa della Trinità dei Monti, Sant’Ivo dei Bretoni e Santi Claudio e Andrea dei Borgognoni.

Durante il Rinascimento, i Francesi ed i Lorenesi formarono la Congrégration de Saint-Louis che diede mano alla costruzione della chiesa di San Luigi dei Francesi nel 1588. Una parte di questa chiesa fu pagata dal duca Carlo III di Lorena per rappresentare lo stato lorenese presso il Vaticano. Nel 1587, i Lorenesi crearono una nuova confraternita indipendente da quella francese con il nome di Confraternité de Saint-Nicolas et de Sainte-Catherine de la Nation de Lorraine et de Barrois, che fu autorizzata a possedere una cappella all’interno di San Luigi dei Francesi e con l’obiettivo di costruire una chiesa propria a Roma.

Nel 1622, il papa concesse infine alla confraternita una chiesa intitolata San Nicola in Agone, presso Piazza Navona. La chiesa, ricostruita dall’architetto lorenese François Desjardins, o Du Jardin (italianizzato in “Francesco Giardini”), fu consacrata nel 1632 con il nome di San Nicola dei Lorenesi permettendo così al Ducato di Lorena di essere rappresentato a Roma da una chiesa propria.

 

La chiesa, generalmente chiusa al pubblico, verrà aperta espressamente per il gruppo TCI.

 

 

 

NOTE INFORMATIVE:  

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.


Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT72 O054 2801 6010 0000 0035 089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it   


Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento (qualora il pagamento fosse stato effettuato tramite bonifico, è necessario comunicare il proprio IBAN per ottenere il rimborso).  

Altre informazioni utili: 
Costo visita guidata: € 8,00 Soci TCI / € 11,00 Non Soci
Ingresso gratuito
 
In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club