Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Roma: "La Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio"

Roma: "La Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio"

La Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio, situata all’interno di un giardino nei pressi del primo tratto dell’Acquedotto Neroniano, circondato da mura romane, è un luogo di culto cattolico del V secolo che sorge a Roma sul Celio, nel rione Monti. Gestita fino al 1580 dai paolini ungheresi, la chiesa da allora appartiene al Pontificio collegio germanico-ungarico in Roma. È stata eretta basilica minore ed è la chiesa nazionale di Ungheria.

Situata lungo la via di Santo Stefano Rotondo, quasi all’incrocio con via della Navicella, è il più antico esempio di chiesa a pianta circolare ancora presente a Roma. Questa importantissima chiesa fu edificata su parte dei resti della caserma romana dei castra peregrina, alloggi delle truppe provinciali, ed in corrispondenza di un tempio dedicato al dio Mitra. Nei pressi si trovava inoltre un’ampia residenza della famiglia dei Valeri (domus Valerii). La chiesa, fondata nel V secolo d.C., in origine era formata da una grande struttura circolare costituita da due corridoi concentrici divisi da file di colonne, che circondavano lo spazio centrale coperto da un alto tamburo. Sui quattro assi della chiesa si aprivano quattro cappelle radiali, oggi scomparse, che davano alla chiesa una pianta cruciforme inserita nella struttura circolare. Oggi la chiesa risulta differente rispetto al momento della sua creazione, infatti le arcate del deambulatorio esterno risultano murate. Il mitreo era formato da un ambiente rettangolare con due podi ed sul fondo aveva una edicola a nicchia del II secolo d.C. Verso l’inizio del III secolo d.C. il mitreo venne trasformato, aumentando lo spazio presente nell’aula mentre l’edicola venne ampliata. Lungo il muro perimetrale della chiesa sono presenti moltissimi affreschi  (Martirologio, 34 riquadri affrescati dal Pomarancio, da Antonio Tempesta e da  altri - alcuni ridipinti nell’800).

IL MITREO E' CHIUSO PER LAVORI DI RESTAURO.

 


NOTE INFORMATIVE:  
Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.     

Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT72 O054 2801 6010 0000 0035 089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it.     

Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento.   

Altre informazioni utili: 
QUOTE DI PARTECIPAZIONE:  Socio e accompagnatore: € 9,00      Non Socio: € 12,00   
In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club