Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Roma: "Il rione di San Saba"

Roma: "Il rione di San Saba"

Nel Rione di San Saba, il cosiddetto Piccolo Aventino, la chiesa omonima, affidata al Collegio Germanico-Ungarico retto dai Gesuiti, trae origine da un oratorio retto in onore di Santa Silvia madre di San Gregorio Magno, trasformato poi in monastero dedicato a San Saba capo del monachesimo orientale. La Chiesa, a tre navate spartite da 14 colonne di spoglio costruita a partire dal lontanissimo anno 1205, ha subito nei secoli radicali trasformazioni sino all’ultimo restauro effettuato da Antonio Muñoz a partire dai primi anni del 1900, che ha riportato l’originale assetto medievale con la distruzione degli arredi barocchi.
Come mostrano le foto dell’epoca, ancora all'inizio del ‘900 la chiesa e il monastero di San Saba erano in piena campagna. Il primo piano regolatore di Roma (=1909) produsse nel 1921 i nuovi rioni popolari di San Saba e Testaccio, gli ultimi due rioni dentro le mura scorporati dal territorio di Ripa.
Tra il 1907 e il 1914 il Blocco Popolare che governava la città in quegli anni (radicali, repubblicani e socialisti, sindaco Ernesto Nathan) fece realizzare dall’Istituto Case Popolari sul Piccolo Aventino, fra la chiesa e le mura, 10 lotti di edilizia residenziale destinati alla piccola borghesia impiegatizia, tra gli ultimi insediamenti residenziali programmati dentro le mura Aureliane. Il rione fu progettato, come anche le case popolari di Testaccio, dall’allora giovane Quadrio Pirani, e in onore del progetto le strade ebbero nomi di grandi architetti: Bernini, Borromini, Baccio Pontelli, Palladio, Pirro Ligorio e Bramante danno il proprio nome alle vie tranquille, larghe e alberate di questo suggestivo quartiere di Roma che si distribuisce attorno a una bella e accogliente piazza, suo vero cuore pulsante. Situato com’è sulla spianata in cima ad una collina scoscesa, il rione è percorso da salite e scalinate che degradano verso le mura o verso il sottostante Testaccio. Le case popolari vennero concepite come villini bifamiliari ognuno con il suo giardinetto, e palazzine di non più di 4 piani, con appartamenti luminosi e cortili spaziosi, ognuna rivestita di una cortina di mattoni dello stesso colore della cortina antica della chiesa e delle mura. Il rione San Saba possiede quel che rende autonomo e riconoscibile un paese, che ancora oggi ci appare assolutamente compiuto in sé e felicemente appartato dal traffico benché ancora dentro le mura e ottimamente collegato con il resto della città, protetto anche dal vincolo del parco archeologico e del vicino complesso delle Terme di Caracalla. 
 
 

NOTE INFORMATIVE:  

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.


Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT72 O054 2801 6010 0000 0035 089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it   


Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento (qualora il pagamento fosse stato effettuato tramite bonifico, è necessario comunicare il proprio IBAN per ottenere il rimborso).

Altre informazioni utili: 
Costo visita guidata: € 9,00 Soci TCI / € 12,00 Non Soci
Noleggio sistema di amplificazione: € 2,00 (da pagare in loco)
In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club