Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Roma: "Il Palazzetto del Burcardo"

Roma: "Il Palazzetto del Burcardo"

Il Palazzetto del Burcardo sorge in via del Sudario, nei pressi di Largo di Torre Argentina. Il nome Burcardo è la forma italianizzata di Burckardt, il nome del prelato che eresse l’edificio alla fine del XV secolo. Il fabbricato principale della casa di Burckardt, nel quale fu incorporata la torre medioevale preesistente, ospitava l’abitazione del prelato. La facciata esterna di questo fabbricato è stata molto rimaneggiata dal restauro del 1931, mentre la facciata interna ha mantenuto una maggiore fedeltà all’aspetto originale. Nel 1923, l’edificio venne sottoposto ad un primo tentativo di restauro a cura dell’Ufficio Antichità e Belle Arti e nel 1929 il palazzetto fu assegnato alla Società degli Autori in uso perpetuo, a condizione che si provvedesse al restauro e che l’edificio fosse destinato ad un progetto di Museo del Teatro Nazionale e Biblioteca di Letteratura Teatrale. La Biblioteca e il Museo Teatrale del Burcardo vennero aperti al pubblico nel 1932. Le collezioni teatrali della SIAE, ospitate negli ambienti del rinnovato museo, comprendono le più diverse tipologie di materiali: ritratti fotografici e foto di scena, organizzate in un archivio che documenta la vita teatrale dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri; locandine, manifesti e programmi di sala; sculture, dipinti, disegni e stampe, che costituiscono la più ricca raccolta di iconografia teatrale in Italia; costumi, accessori ed oggetti di scena.
Tutte le raccolte museali sono in costante arricchimento, grazie soprattutto ai doni di appassionati e di personalità del mondo dello spettacolo. L’attuale allestimento è stato concepito piuttosto come una presentazione antologica delle collezioni del museo, presentando alcuni fra i documenti più interessanti di ogni raccolta. Numerosi rimandi fra le diverse tipologie di oggetti consentono al visitatore di cogliere l’intimo legame che esiste fra questi: è il caso dei costumi esposti a poca distanza dalle fotografie che ritraggono gli attori in scena con quei medesimi abiti, o del piccolo nucleo di documenti e cimeli provenienti da una delle più importanti donazioni degli ultimi anni, l’archivio di Ettore Petrolini.
 

NOTE INFORMATIVE:  

Modalità di prenotazione | Ci si può prenotare telefonando allo 06-36005281 oppure scrivendo un'email a libreria.ptroma@touringclub.it e per aderire è necessario comunicare i dati del Socio e il recapito telefonico.


Modalità di pagamento | Le quote delle visite prenotate devono essere versate esclusivamente c/o il Punto Touring di Roma in Piazza Ss. Apostoli 62/65 ENTRO SETTE GIORNI SUCCESSIVI ALLA DATA DI PRENOTAZIONE. I Soci possono inoltre pagare mediante autorizzazione al prelievo da carta di credito (che verrà effettuato al momento della prenotazione) inviando una comunicazione scritta via mail o fax al Punto Touring, oppure con bonifico bancario intestato a Touring Servizi Srl alle seguenti coordinate bancarie: Banca UBI codice Iban IT72 O054 2801 6010 0000 0035 089 specificando la visita guidata e inviando la fotocopia del versamento al numero di fax 06-36005342 oppure via email all'indirizzo libreria.ptroma@touringclub.it   


Modalità di annullamento | Per motivi fiscali le eventuali disdette di visite giornaliere o di mezza giornata, non danno diritto ad alcun rimborso. Si potrà procedere al rimborso qualora la disdetta venga comunicata CON TRE GIORNI DI ANTICIPO e ci siano le premesse per una eventuale sostituzione (lista di attesa). In caso di annullamento della visita guidata le quote verranno rimborsate entro e non oltre 30 giorni dalla data dell’evento (qualora il pagamento fosse stato effettuato tramite bonifico, è necessario comunicare il proprio IBAN per ottenere il rimborso).

Altre informazioni utili: 
Quota di partecipazione
Soci: € 8,00       Non Soci: €  11,00
Biglietto di ingresso gratuito

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club