Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Reggio Emila, "On the road Via Emilia 187 a.C.-2017"

Reggio Emila, "On the road Via Emilia 187 a.C.-2017"

Dove

Indirizzo evento: 
Reggio Emila, Palazzo dei Musei via Spallanzani, 1

Quando

Da Giovedì 23 Novembre 2017 a Domenica 1 Luglio 2018
dal martedì al venerdì 10-13; sabato, domenica e festivi 10-19; lunedì chiuso

Contatti

Telefono di riferimento: 
0522456477
Indirizzo mail: 
musei@municipio.re.it

REGGIO E LA SUA VIA CONSOLARE – Nell'ambito del progetto “2200 anni lungo la Via Emilia”, promosso dai tre comuni di Reggio Emilia, Parma e Modena, Reggio Emilia valorizza la Via tracciata nel 187 a.C. dal console Marco Emilio Lepido, che giocò  un ruolo da protagonista anche nel dare forma istituzionale al Forum che da lui prese il nome (Forum o Regium Lepidi), mentre Modena e Parma celebrano i 2200 anni della loro fondazione (183 a.C.).
Reggio Emilia riassume dunque in sé sia peculiarità sue proprie, sia elementi comuni alla strada consolare e a tutte le città che essa lega e connette.
 
Reggio è l'unica città emiliana che conserva nel proprio nome il ricordo del fondatore, ma anche della strada su cui si impostava l'intero popolamento della regione che, a sua volta, da essa avrebbe preso nome. E la regione Emilia è probabilmente l'unica al mondo a derivare il proprio nome da quello di una strada. Da limes, il confine fra l'Italia romana e un nord abitato da popolazioni “altre”, la via Emilia non avrebbe tardato a diventare, oltre che l'asse portante delle comunicazioni padane, anche il collante di genti parlanti lingue e portatrici di culture diverse.
 
Nel sistema degli eventi celebrativi, a Reggio Emilia spetta proporre una riflessione sulla storia della Via Emilia e il suo significato nella contemporaneità.
Particolare attenzione è dedicata alla riscoperta della figura di  Marco Emilio Lepido, il geniale costruttore che, sgominati i Celti e i Liguri, decise la costruzione di una lunghissima strada che collegava le colonie di Rimini e Piacenza, ma anche alla sua fortuna nel corso dei secoli.
La mostra ha inizio nel cuore stesso della città di Reggio Emilia, in particolare con tre fuochi espositivi: il Palazzo dei Musei, il Palazzo Spalletti Trivelli sede del gruppo bancario Credem e il Museo Diocesano, che saranno rispettivamente sedi delle mostre. Ma anche altri luoghi più puntuali, fra cui la sede del Municipio, entrano nel circuito espositivo, che a questo punto si diffonde per la città, ponendo in risalto siti e oggetti storici antichi e i loro significati. 
 

Vantaggio per i Soci

Biglietto ridotto per i soci del Touring Club