Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Rassegna teatrale amatoriale

Rassegna teatrale amatoriale

La rassegna presenta una commedia dialettale e due commedie brillanti con grandi momenti di comicità.

 

Sabato 26 Gennaio ore 21 - Il tempo non è galantuomo

Commedia dialettale di Franco Roberto
Il tempo che passa inesorabile a volte può scatenare strane reazioni. Il protagonista, Felice Ramello, si trova improvvisamente davanti ad un bivio: accettare la monotonia del solito tran tran o cambiar vita per riprovare le emozioni di un tempo? Si vedrà!

Sabato 2 Febbraio ore 21 - Io, Alfredo e Valentina

Commedia brillante di Oreste de Santis
Questa commedia affronta, con delicatezza e in tono farsesco, argomenti e situazioni mai come ora attuali: gli affetti familiari e gli equivoci che possono nascere dai pettegolezzi e dai luoghi comuni. A Napoli, Federico, un single molto raffinato, cerca di vivere la sua quotidianità serenamente, se non fosse per le continue incursioni della sorella Maria, donna di stampo tradizionale, che vorrebbe a tutti i costi farlo sposare per mettere a tacere le chiacchiere della gente sui suoi modi troppo gentili e a volte effeminati. La situazione peggiora dal momento in cui il suo amico del cuore Alfredo, anche lui “chic” ma sposato con prole, frequenta assiduamente la casa cercando consolazione a causa dei continui rifiuti di Valentina, una provocante prostituta che lo ha “sedotto” e per la quale sarebbe disposto anche a lasciare la bella moglie Fiammetta. Una storia ricca di momenti di grande comicità che condurranno ad un inaspettato finale….

Sabato 9 Febbraio ore 21 - Il ratto delle Sabine

Farsa in 3 atti di G.Moser – F. Schonthan
L’opera racconta delle vicende di Nicolino Trombone, capocomico di una compagnia di giro di terz’ordine che viaggia per l’Italia degli anni Venti alla ricerca di fortuna. Un giorno Trombone incontra un maestro di scuola elementare, amante del teatro, che gli offre dei soldi affinché si rappresenti una sua opera in versi: Il ratto delle Sabine. La vicenda si sviluppa fra colpi di scena e incomprensioni esilaranti, verso un epilogo prevedibile, ma non per questo privo di ilarità e brio.