Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Pontormo e Rosso. Ma che maniere

Pontormo e Rosso. Ma che maniere

 
Dall’8 marzo al 20 luglio 2014 il Palazzo Strozzi di Firenze ospiterà la grande mostra Pontormo e Rosso Fiorentino. Divergenti vie della "maniera", un’esposizione dedicata all’opera del Pontormo e del Rosso Fiorentino, i pittori più anticonformisti e spregiudicati fra i protagonisti del nuovo modo di intendere l’arte in quella stagione del Cinquecento italiano che Giorgio Vasari chiama ‘maniera moderna’.

ROSSO E PONTORMO – I DUE VOLTI DELLA MANIERA
(Tratto da Touring.il nostro modo di viaggiare – numero di maggio 2014)

Inquieti, spregiudicati, anticonformisti, sicuramente moderni. Non a caso figli di un periodo storico caratterizzato dalla rottura di quell’equilibrio politico che aveva assicurato prosperità e pace alla città dei Medici e dall’irrompere dei conflitti religiosi e politici che avrebbero segnato gli inizi del Cinquecento. A Rosso Fiorentino e Pontormo, fra i massimi esponenti del manierismo, Firenze, dove entrambi nacquero nel 1494, dedica un’ampia retrospettiva che intende dare una nuova chiave di lettura delle ragioni espressive che ne guidarono l’opera. Non a caso già nel 1927 Roberto Longhi invitava a non essere rigidi e frettolosi nel valutare l’arte fiorentina del secondo Cinquecento, poiché la città era «più di quanto non si creda, una fucina di tendenze». Fra rigore e libertà, naturalismo e astrazione, la rassegna – ospitata nella stessa sede dove nel 1956 si svolse la mostra su Pontormo e il manierismo fiorentino, la prima dedicata a quel movimento anticlassico, da poco rivalutato dalla critica, che privilegiava lo sperimentalismo e un’inconsueta ed eccentrica forzatura delle forme – sceglie di puntare sul grande pubblico, accendendo i riflettori sullo splendore formale e sul fascino enigmatico delle opere dei due artisti allievi di Andrea del Sarto, con sezioni tematiche che si dipanano seguendo un filo cronologico. (Isabella Brega)

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club