Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Pavia: "Tranquillo Cremona e la Scapigliatura"

Pavia: "Tranquillo Cremona e la Scapigliatura"

A quasi 80 anni dall’ultima esposizione Tranquillo Cremona torna nella sua Pavia con una grande mostra aperta fino al 5 giugno. Era infatti il 1938 quando, nella stessa sede del Castello Visconteo, Vittorio Emanuele III inaugurava la rassegna dedicata a Cremona e agli artisti lombardi coevi. L’evento odierno rende invece omaggio anche a uno fra i più importanti movimenti pittorici dell’Ottocento italiano, quella corrente, libera traduzione del termine francese bohême, teorizzata per la prima volta nel 1862 dallo scrittore Cleto Arrighi nel suo La scapigliatura e il 6 febbraio. Dalla letteratura all’arte il passo fu breve e fino ai primi del Novecento dal gruppo di intellettuali anticonformisti e antiborghesi che si ritrovavano nella Milano postunitaria si sviluppò un movimento, ultima propaggine dello spirito romantico con la sua accentuazione della passionalità, che investì tutti gli ambiti culturali.
 
In mostra circa 50 opere di Cremona (1837-1878), con la sua pennellata filamentosa e sporca che tanto deve alla lezione di Giovanni Carnovali, detto il Piccio, ma anche di altri scapigliati come Daniele Ranzoni o Luigi Conconi. Molti i ritratti, protagonisti unici della pittura di Tranquillo, attento alle atmosfere psicologiche non meno che alle dissolvenze cromatiche e al gioco luministico. Una pittura volta più a evocare che non a raffigurare, così come appare evidente nelle sue opere più conosciute come Il bacio o I due cugini, con quelle forme sfaldate, prive di contorni netti, immerse in una luce morbida, crepuscolare, ottenute accostando chiazze luminose non immediatamente riconoscibili da vicino ma che acquistano un senso solo in distanza. Macchie di colore puro, sfregato spesso a secco sulla tela. Quel colore che, a causa della sua abitudine di impastarlo sul braccio, gli regalò la fama ma ne causò anche la morte per avvelenamento.
Altre informazioni utili: 
Biglietto: intero 10 € - ridotto 8/7 € (audioguida inclusa) - Scuole 5 €

Vantaggio per i Soci

Biglietto ridotto per i soci Touring Club