Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Palermo, "Saturnia e Vulcania, motonavi da record"

Palermo, "Saturnia e Vulcania, motonavi da record"

Dal 13 maggio al 5 giugno la splendida cornice dell’Arsenale della Regia Marina a Palermo ospita la mostra Saturnia e Vulcania, motonavi da record, organizzata dalla fondazione Fincantieri in collaborazione con la Soprintendenza del Mare dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana.
L’esposizione, curata da Nicolò Capus e Maurizio Eliseo, racconta, attraverso immagini e documenti, la lunga storia delle due navi costruite per la Cosulich Line di Trieste.
 
Progettate all’inizio degli anni ‘20, le motonavi Saturnia e Vulcania furono concepite prestando particolare attenzione alla qualità della vita di bordo, con spazi maggiorati per i passeggeri e provviste, ad esempio, di cabine con balcone. Le splendite sale corredate di pregevoli opere d’arte, progettate dai migliori architetti dell’epoca, come Arduino Berlam, i fratelli Coppedé, Gustavo Pulitzer; i raffinati ristoranti, la grande piscina, la vita a bordo studiata per far trascorrere il viaggio nel modo più gradevole e spensierato ai passeggeri, hanno reso le due ammiraglie della flotta Cosulich, tra le più prestigiose navi dell’epoca, coniugando il concetto di traversata al lusso e al divertimento. Navi innovative e pietre miliari del passaggio dal transatlantico. alla nave da crociera, furono le prime grandi unità di linea dotate di propulsione diesel.
 
Nel corso dell’esposizione saranno organizzati numerosi eventi collaterali: per la  prima volta nella sua storia, sarà possibile visitare il cantiere navale di Fincantieri Palermo, una serata sarà dedicata al cibo e ai cocktail di bordo, sono previsti due convegni da parte dell’università di Palermo e dell’ATENA (associazione tecnica navale).  Verrà inoltre presentato il libro Saturnia e Vulcania motonavi da record.
Per le scuole sono previste attività didattiche all’interno della mostra e visite guidate dedicate ai più piccoli.
Altre informazioni utili: 
Ingresso gratuito