Scopri il mondo Touring

Otello

«Non una tragedia della gelosia, ma un dramma d'amore, in cui il protagonista si trova preda di un sentimento tanto potente da fargli perdere la ragione». Così il regista Nanni Garella descrive il suo Otello definendolo «un grande dibattito sulla fragilità della natura umana». Numerosi altri sono i temi della messinscena: il pregiudizio razziale e lo scontro tra occidente e oriente, tra gli altri. A contrapporsi sono però in primo luogo due visioni del mondo: quella di Otello – bellezza e armonia, nobiltà, lealtà, amore – e quella di Iago che disegna un mondo abietto e volgare in cui, nella totale assenza di ideologia, regna il pragmatismo più spregiudicato.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club