Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Nardò: "Bicitour estate 2016"

Nardò: "Bicitour estate 2016"

Un’estate in bicicletta, dallo Ionio all’Adriatico, tra le masserie e i megaliti, sulle strade bianche battute dai pellegrini di ieri e di oggi, magari sostando sotto un ulivo secolare o tra le vigne profumate. L’occasione di portarsi via un pezzettino della Puglia d’agosto sono gli itinerari proposti da Avanguardie, un’associazione che dell’ecoturismo e dell’educazione ambientale ha fatto la sua ragione d’essere dall’ormai lontano 2000.

Per l’estate 2016 sono quattro gli itinerari in bicicletta pensati da Emanuela e Totò, guide escursionistiche con una densa esperienza di studi alle spalle e con una passione vibrante per il turismo dolce. Tutti e quattro si concentrano nel Comune di Nardò, tra Porto Selvaggio, le masserie e le ville storiche delle Cenate. Il resto dell’anno il caldo si attenua e i percorsi si allungano in tutta la provincia di Lecce e non solo.
 
IN BICICLETTA A PORTO SELVAGGIO
Si pedala nel cuore del parco regionale naturale “Porto selvaggio e Palude del Capitano” tra la masseria Torre Nova, Villa Tafuri e il belvedere di torre dell’Alto. Pinete e scorci sulla scogliera sono il fil rouge dell’intinerario. Motivi di grande interesse sono le “spunnulate”, piccoli specchi d’acqua salmastra che riempie grotte formate dal carsismo che caratterizza i terreni di queste zone. Alla fine degustazione di conserve in olio extravergine d’oliva. L’itinerario è in programma tutti i lunedì fino alla fine di settembre.
 
IN BICICLETTA TRA VIGNE E MASSERIE
Storia e paesaggio si intrecciano lungo antichi percorsi e strade votate alla cultura del vino. A fare da denominatore comune per questa pedalata salentina è la masseria, simbolo della Puglia agricola e pastorale. Ecco quindi snodarsi il percorso tra strutture rurali come casini, furnieddhri, trozze, colombaie e masserie, e geologica, in cui roccia e terra sono protagoniste. E al termine ci sarà una degustazione di vini del territorio. L’itinerario è in programma tutti i mercoledì fino alla fine di settembre.
 
 
IN BICICLETTA TRA GIARDINI E SEGRETI
Neoclassiche, manieriste, in stile eclettico, con decorazioni orientaleggianti: le ville storiche del territorio di Nardò sono un compendio di bellezza e architettura a cavallo tra XIX secolo e prime decadi del ‘900. Avanguardie propone un itinerario che fonda architettura e paesaggio, percorrendo strade minori e alla ricerca delle eredità di un lusso antico che si concentra perlopiù nella località Le Cesate. Alla fine del tour aspettano i ciclisti degustazioni di confetture artigianali preparate in masseria. L’itinerario è in programma tutti i venerdì fino alla fine di settembre.
 
IN BICICLETTA TRA VILLE, CHIESE E PITTACI
Benché non troppo estesi, Nardò riesce a contenere nei suoi confini un patrimonio artistico e culturale di grande valore. Questo itinerario si propone di toccare in bicicletta i principali episodi architettonici e i luoghi simbolo della sua storia: castelli, palazzi, chiese, cappelle, icone, piazze per concludersi con il teatro comunale. La pedalata termina con una sosta dedicata all’artigianato locale e alla degustazione delle tipicità del territorio. L’itinerario è in programma tutti i sabati fino alla fine di settembre.
 
Tutte le informazioni e i dettagli si possono trovare sulla pagina dedicata agli itinerari ciclistici dell’estate 2016 di Avanguardie.