Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Napoli: Museo del Tesoro di San Gennaro, Cappella e Duomo

Napoli: Museo del Tesoro di San Gennaro, Cappella e Duomo

Dove

Indirizzo evento: 
Via Duomo, 149, 80138 Napoli
Museo del Tesoro di San Gennaro, Cappella e Duomo

Quando

Sabato 16 Dicembre 2017
dalle ore 9.30 alle ore 13

Ritrovo

Come arrivare: 

- 9.30 raduno dei partecipanti (mezzi propri) all’ingresso del Museo - via Duomo 149 - 80138 Napoli 

Ora di ritrovo: 
ore 9.30

Contatti

Organizzatore: 
Tci Corpo Consolare della Campania
Indirizzo mail: 
prenotazionitcina@gmail.com
Recapito di emergenza: 
335.6490584 (Adriana Oliva)
Console accompagnatore: 
Adriana Oliva, console del Touring
Presenza guida: 
Guida dell'evento: 
dott. Paolo Jorio, Direttore del Museo del Tesoro di San Gennaro

Il Museo del Tesoro è uno scrigno di gioielli di squisita fattura e d’inestimabile valore che costituiscono donazioni offerte al Santo nel corso di circa sette secoli. Non appartiene alla Chiesa ma alla città di Napoli, rappresentata da un’antica istituzione civica, la Deputazione, diretta espressione di laicità.
Accanto al Duomo di Napoli, sotto i portici, il Museo del Tesoro di San Gennaro espone uno dei patrimoni artistici e culturali più importanti al mondo. Il Museo comprende il Tesoro vero e proprio, uno scrigno di gioielli di squisita fattura e d'inestimabile valore che costituiscono donazioni offerte al Santo nel corso di circa sette secoli da parte di re, papi e illustri personalità dell'aristocrazia napoletana ed europea. Anche pregevolissima è la collezione degli argenti (circa 70 pezzi), opera di maestri della scuola napoletana.
Il Museo comprende inoltre tre sacrestie e la Cappella del Tesoro di San Gennaro, vere gallerie d'arte contenenti pregevoli dipinti di Luca Giordano, Massimo Stanzione, Aniello Falcone, del Domenichino, di Lanfranco, del Ribera, del Solimena.
La Cappella del Tesoro, all’interno del Duomo, oltre a custodire le reliquie ed il sangue di San Gennaro ed è uno dei gioielli universali dell’arte, ricca di marmi, affreschi, dipinti e altre opere d’arte dei migliori artisti dell’epoca è sicuramente uno dei monumenti più importanti del barocco napoletano seicentesco, per l’insieme di decorazioni che videro la partecipazione di artisti di eccezionale levatura.
A metà del '500 la città di Napoli subì contemporaneamente la peste e l’eruzione del Vesuvio. Per questi tragici avvenimenti, il popolo di Napoli, nell’anniversario della traslazione delle ossa di San Gennaro da Montevergine a Napoli, implorò la protezione del Santo patrono formulando il voto solenne di erigergli una nuova e più ampia Cappella del Tesoro nel Duomo. La Cappella del Tesoro, progettata dall’architetto teatino Francesco Grimaldi, fu inaugurata nel 1646 e nello stesso giorno vi furono trasferite le reliquie del Santo, le statue d’argento e le preziose suppellettili già presenti nel Tesoro vecchio.
Da sottolineare che l'intero complesso museale non appartiene alla Chiesa, bensì alla città di Napoli rappresentata da un'antica istituzione civica, ancora oggi esistente, la Deputazione, diretta espressione di laicità. Un cancello monumentale in bronzo dorato, disegnato da Cosimo Fanzago, delimita e separa la cappella dal Duomo, ribadendo così la sua piena autonomia ed indipendenza rispetto alla Curia.

Altre informazioni utili: 

Programma di massima 
- 9.30 raduno dei partecipanti (mezzi propri) all’ingresso del Museo - via Duomo 149 -80138 Napoli 
- la visita proposta comprende: Museo del Tesoro di San Gennaro + Sacrestie + Cappella di San Gennaro + visita guidata al Duomo 
informazioni e prenotazioni: 
Punto Touring di Napoli 
Via Cimarosa 38, 80127 – Napoli 
Lun – Ven: 9 / 13 e 15 / 19 
Sab: 9.30 / 13 
tel. 081.19137807 
Email: prenotazionitcina@gmail.com
Le prenotazioni sono aperte e scadono automaticamente sette giorni dopo la loro effettuazione, anche telefonica, se non confermate dal versamento della quota.
Trasporti: mezzi propri 
Partecipanti: min / max: 20 / 40 persone 
Quote: 
- € 7,00 per i soci 
- € 11,00 per i non soci 
La quota comprende: la visita guidata come da programma, assistenza del console, assicurazioni per la responsabilità civile.
La quota non comprende: le mance, le spese di carattere personale e tutto quanto non specificato.
Il Corpo Consolare si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione. Le quote non sono rimborsabili in caso di disdetta (vedi regolamento).
Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del Tci e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.
Sono ammessi in via eccezionale i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club