Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Napoli: "Mostra a Palazzo reale A passo di carica – Murat Re di Napoli”

Napoli: "Mostra a Palazzo reale A passo di carica – Murat Re di Napoli”

ore 10,00 – ritrovo dei partecipanti a Napoli – Palazzo Reale 

La mostra

A duecento anni dalla morte, il Polo museale regionale della Campania e la Soprintendenza belle arti e paesaggio per il comune e la provincia di Napoli, d’intesa con l’Ambasciata di Francia a Roma, il Consolato francese a Napoli e il Comitato nazionale per le celebrazioni del Decennio francese, organizzano una mostra dedicata a Gioacchino Murat, re di Napoli, nel Palazzo Reale di Napoli fino al 18 ottobre 2015.

Un’importante occasione di collaborazione tra istituzioni francesi e istituzioni napoletane, che conferma l’attenzione costante della Francia verso Napoli, per la sua storia e per la sua cultura intrecciate in tanti momenti storici con quella francese, e in particolare per quel breve, quasi effimero periodo che ha in Gioacchino Murat il protagonista assoluto, e che segna la nascita della Napoli moderna.

A passo di carica – come recita il titolo, filo conduttore della mostra – questo uomo impetuoso, che con il suo coraggio aveva attraversato vittoriosamente le guerre dell’Europa rivoluzionaria, trasforma un Regno attardato in strutture sociali e civili superate in una nazione che assorbe in pieno la modernizzazione frutto della bufera rivoluzionaria. Napoli, ridisegnata dai progetti e dalle trasformazioni urbanistiche volute dal giovane e dinamico sovrano, assume il volto di una capitale all’avanguardia in Europa.

Il fascino di Murat, l’aura leggendaria che ne accompagna il ricordo delle imprese militari in Francio contribuiscono a rendere l’esposizione uno degli appuntamenti più importanti di Napoli e la collaborazione italo – francese, da cui nasce la mostra, sottolinea la vocazione europea della città.

Fulcro della mostra è Palazzo Reale carico di suggestioni e di ricordi: gli ambulacri degli appartamenti reali, il salone d’Ercole, le stanze private che, come lo studio di Murat da poco restaurato, recano le tracce più evidenti del sovrano napoleonide. Tema ricorrente dell’allestimento è la tenda da campo, simile a quella che Murat fa costruire sulla terrazza del Belvedere del Palazzo per mantenere vivo il ricordo delle origini  militari delle nuove dinastie regali imposte da Napoleone in gran parte dei regni d’Europa.

Oltre 150 i pezzi in mostra, in parte provenienti dalle collezioni di musei francesi, esposti per la prima volta in Italia grazie al partenariato con la Francia, come la spada a lama ricurva, quasi in forma ottomana, che Murat impugna nella campagna d’Egitto o la spada cerimoniale da “Maresciallo dell’Impero”. Inoltre oggetti raffinati, porcellane, miniature, dipinti, incisioni – dal Musée de l’Armée, dalla Fondation Napoleon di Parigi, dal Museo Napoleonico di Roma – che documentano il gusto sontuoso di quegli anni, ormai lontano dalle  abitudini  spartane e  dai  pericoli della guerra. Opere che consentono di ricostruire e rivivere le imprese di un uomo che, con un gesto estremo di coraggio, alla caduta di Napoleone proverà a riconquistare da solo un Regno perso sul tavolo da gioco della diplomazia europea.

Interventi multimediali e pannelli esplicativi accompagnano il percorso espositivo e assicurano una lettura chiara, dinamica e coinvolgente – a passo di carica – della mostra interagendo con i visitatori di tutte le età.

Quote

€ 6,00 per i soci  

€ 10,00 per i non soci

La quota comprende: la visita guidata come da programma, assistenza del console, assicurazioni per la responsabilità civile, il compenso per la guida. Il costo del biglietto di ingresso è a carico dei singoli partecipanti per consentire, a chi ha diritto alla riduzione o all’esenzione, di poterne usufruire. La quota non comprende: gli ingressi, le mance, le spese di carattere personale e tutto quanto non specificato. 

 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club