Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Napoli: incontro "Opera napoletana"

Napoli: incontro "Opera napoletana"


Martedi 10 maggio 2016 alle ore 20, durante la stagione del Maggio dei monumenti e in particolare in merito alla rassegna Wineandthecity Napoli, La Casa di Ninetta presenta per il secondo anno "OPERA napoletana", un incontro all'insegna del gusto dell'arte e della bellezza. L'intento è quello di valorizzare la memoria culturale legata alla belle époque napoletana e in linea con la sua identità di locale dalle atmosfere di casa mitteleuropea che riporta indietro nel tempo.
 
Il termine Opera napoletana o Scuola musicale napoletana identifica una specifica scuola di musica sviluppatasi nell'area della città di Napoli lungo un arco di oltre cinque secoli, dalla prima metà del Cinquecento fino al primo Novecento; tale scuola, probabilmente la più longeva tra quelle italiane, si consolida ed assume un ruolo di riferimento accademico in tutto il mondo in epoca barocca, nel XVIII secolo.

GLI ARTISTI
Accompagnamento musicale di repertorio operistico ispirato alla "Scuola Musicale Napoletana" del XVIII secolo. 
Voce Soprano: Serena Stabile
Al piano: il direttore Keith Goodman

LA DEGUSTAZIONE
Per l'occasione saranno servite le principali specialità della casa, ricette che attingono alla grande tradizione della cucina povera napoletana e che costituiscono memoria collettiva dell'antica Napoli, come: Ziti aspezzati a mano A’Genovese, espressione di arcaica golosità Pasta e patate con provola, poi dorate fritture ed ultimo non per importanza sua maestà il baccalà.
 
La degustazione vini curata insieme con la manifestazione Wineandthecity sarà a cura dell'azienda Agricola Nugnes, nota per il suo Falerno del Massico Onn'Antò.

IL FUORI SALONE
Wine&Thecity nasce a Napoli nel 2008 come "Fuori salone del vino" di Vitignoitalia. È stato il primo “fuori salone” di un evento eno-gastronomico. Oggi è una festa mobile, un evento diffuso e in movimento. Wine&thecity è performance e installazione sul tessuto urbano. Ogni anno partecipano alla rassegna più di 100 location tra boutique, gioiellerie, gallerie d’arte e design, grandi alberghi, atelier di artisti e creativi, ristoranti, wine bar, giardini, monumenti e vigne metropolitane in una staffetta di appuntamenti intorno alla cultura e al piacere del buon vino.