Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Napoli: Centro di Produzione della RAI e set di “Un posto al sole”

Napoli: Centro di Produzione della RAI e set di “Un posto al sole”

Il Centro di Produzione Rai di Napoli nasce tra la fine degli anni cinquanta e i primi anni sessanta, Viene inaugurato, alla presenza dell'allora Presidente del Consiglio Amintore Fanfani, il 7 marzo 1963.

Il centro è ubicato a via G. Marconi 9, nel quartiere di Fuorigrotta, in prossimità dello Stadio San Paolo.

La struttura dispone di tre studi televisivi per un totale di 1227 m² e capacità di 370 persone, utilizzati per le riprese di programmi e fiction e di un Auditorium. Dal 1996 vi si registrano le puntate delle soap opera “Un posto a sole” in onda su Rai 3, oltre che le serie televisive de La squadra e La nuova squadra.

Negli anni sessanta e settanta del secolo scorso, da questi studi veniva trasmessa la storica trasmissione Senza Rete, che andava in onda dall'auditorium.

A differenza delle altre soap opera che trattano soprattutto temi rosa, Un posto al sole racconta anche storie di cronaca nera, incentrate su problemi sociali, comiche e a sfondi surreali, permettendo, in questo modo, agli attori di cimentarsi in mille parti e situazioni diverse, pur interpretando lo stesso personaggio. Tra le varie vicende di questa soap, infatti, ci sono anche casi tipici delle serie poliziesche, come omicidi, tentati omicidi, rapine, sequestri di persona e storie di camorra.

Alcuni attori come Patrizio Rispo, Marzio Honorato, Lucio Allocca, Carmen Scivittaro e Germano Bellavia sono stati scelti per divertenti e comici siparietti. Molto spesso infatti, soprattutto per quanto riguarda i personaggi di Guido e Otello, quando questi personaggi si trovano a dover vivere un problema anche grave il fatto è raccontato con ilarità e buona dose di ironia.

In più sono molto evidenti i frequenti sketch tra Raffaele Giordano (Patrizio Rispo) e Renato Poggi (Marzio Honorato) che ricordano molto quelli tra Totò e Peppino De Filippo.

 

PROGRAMMA DI MASSIMA

 

Trasporti                                 Mezzi propri (nei paraggi ampia possibilità di parcheggio)

Guide                                      Funzionari RAI Fiction e Freemantle Media Italia

Volontario Tci                         Vice Console Regionale Marianna D’Orsi Pisani

Quote                                     € 5,00 per i soci

                                               € 1,00 per i soci junior e giovani

Supplemento non soci           € 4,00

 

La quota comprende: la visita guidata come da programma, l’assistenza del console, le assicurazioni per la responsabilità civile, omaggio per le guide locali.

 

La quota non comprende: le mance, le spese di carattere personale e tutto quanto non specificato.

 

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi, orario 10,00 – 18,00 dal lunedì al venerdì,  al Punto Touring di Napoli ai numeri suindicati, o inviare un e-mail al seguente indirizzo: tcinapoli@gmail.com

 

Le prenotazioni sono aperte e scadono automaticamente sette giorni dopo la loro effettuazione, anche telefonica, se non confermate dal versamento della quota. Il Corpo consolare si riserva in diritto di accettare o meno la prenotazione. Le quote non sono rimborsabili in caso di disdetta (vedi regolamento).

 

Per comunicazioni urgenti riguardanti la manifestazione è possibile contattare l’accompagnatore nella giornata della manifestazione telefonando al 339.7458050 (cellulare personale dell’accompagnatore da utilizzare solo in caso di emergenza)

 

Manifestazione organizzata esclusivamente per i soci TCI e soggetta al regolamento della Commissione Regionale Consoli della Campania. Sono ammessi in via eccezionale i non soci perchè possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.

 

Minimo partecipanti 30 massimo partecipanti 40.

 

 

 

 

Altre informazioni utili: 

N.B: per esigenze di sicurezza la visita è riservata ai soli maggiorenni.

 

La visita all'Archivio Storico della Canzone Napoletana è allo stato sospesa per riorganizzazione del materiale di archivio.