Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Napoli, Bacino borbonico ed il Molo S. Vincenzo

Napoli, Bacino borbonico ed il Molo S. Vincenzo

L'attuale configurazione del porto di Napoli ha iniziato a delinerasi a partire dalla fine dell'800 e nel corso dei decenni successivi, attraverso la costruzione di nuovi spazi e nuovi moli, si è definita l'odierna area operativa compresa tra l'antico molo San Vincenzo ad occidente e la Nuova Darsena di levante ad oriente.Il nuovo piano regolatore del porto recentemente redatto dall'Autorità Portuale ha tenuto conto di questa realtà e su di essa ha disegnato il nuovo assetto urbanistico dello scalo.Il Nuovo piano regolatore considera, però, l'intera circoscrizione portuale che si estende da La Pietra ad ovest a Pietrarsa ad est.Il nucleo originario del porto si estendeva nell'area prospiciente il Maschio Angioino e il Palazzo Reale, dell'antica configurazione permangono oggi il molo S.Vincenzo, la darsena Acton e il molo Angioino, trasformato in occasione della realizzazione della Stazione marittima a partire dal quale si è nel corso del tempo delineato il porto moderno.