Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • Milano, "Sol LeWitt", mostra personale dell'artista concettuale

Milano, "Sol LeWitt", mostra personale dell'artista concettuale

Dove

Indirizzo evento: 
Studio Giangaleazzo Visconti, corso Monforte 23, Milano

Quando

Da Martedì 24 Maggio 2016 a Venerdì 25 Novembre 2016

Contatti

Dal 24 maggio al 25 novembre 2016, lo Studio Giangaleazzo Visconti di Milano (corso Monforte 23) dedica una mostra a Sol LeWitt, artista americano (Hartford, 1928 - New York, 2007) tra i più influenti della seconda metà del Novecento, uno dei padri fondatori dell’arte concettuale.
L’esposizione propone 34 opere su carta - gouache, disegni, acquerelli - e tre progetti per i Wall Drawing, i suoi murales, che rappresentano la sua cifra espressiva più alta e riconoscibile.

Le opere presenti in mostra ricostruiscono di fatto l’arco espressivo dell’opera di LeWitt, da alcuni esempi di quella rigorosa e schematica moltiplicazione di un cubo di base (Cube Without a Cube, 1982) o di un rettangolo (Folded Paper, 1971) che svelano in bianco e nero il principio delle sue note sculture a griglie modulari, fino alle grandi figure di solidi geometrici irregolari che anche nell’uso astratto e matematico del colore si ricollegano alla pittura di Piero della Francesca (Geometric Figure, 1997), per finire con molti significativi esempi delle famose linee colorate ondulate o aggrovigliate che sono alla base di interventi pubblici notissimi come quelli per l’Ambasciata Americana alla Porta di Brandeburgo a Berlino o per la Metropolitana di Napoli.
 
Il disegno e la pittura murale sono i due poli attorno ai quali si sviluppa la produzione dell’artista a partire dal 1968. È in questo periodo che LeWitt argomenta come l’idea sia la componente fondamentale della sua arte, ponendo l’esecuzione e l’oggetto come secondari. E’ infatti significativo che la realizzazione dei Wall Drawing sia lasciata ai suoi assistenti, e il risultato finale sia presentato insieme al progetto esecutivo, esposto a fianco del murales per aiutare l’osservatore a comprenderne l’idea di base e la conseguente complessità di sviluppo.
 
Altre informazioni utili: 
Ingresso gratuito.