Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano: mostra “Medardo Rosso. La luce e la materia”

Milano: mostra “Medardo Rosso. La luce e la materia”

La Galleria d’Arte Moderna di Milano, in collaborazione con il Museo Rosso di Barzio, dedica a Medardo Rosso (1858-1928) una mostra monografica costituita da una selezione significativa della sua produzione scultorea e fotografica. A più di trent’anni dall’ultima rassegna che Milano ha dedicato allo scultore (1979) la mostra si pone come occasione di conoscenza e approfondimento di un artista di richiamo internazionale per l’interpretazione personale della materia, straordinariamente moderno nella sua sperimentazione tecnica e poetica, ma anche per la sua vocazione cosmopolita e la sua esperienza a contatto con le avanguardie novecentesche. Alle 15 opere di Rosso della GAM viene affiancata una selezione significativa dal Museo Rosso di Barzio, che ha partecipato alla curatela della mostra, e una serie di prestiti nazionali e internazionali (Musée d’Orsay e Musée Rodin di Parigi, Staatliche Kunstammlungen di Dresda, il Museo d’Arte di Winthertur, Szepmuveszeti Muzeum di Budapest) che consentono una visione ampia sia dei soggetti affrontati dall’artista sia della sua evoluzione interpretativa, e, infine, della sua competenza e passione per la tecnica fotografica. L’esposizione “Medardo Rosso. La luce e la materia” a cura di Paola Zatti, conservatore della Galleria d’Arte Moderna di Milano, ha un percorso tematico che prende avvio con quattro delle più significative opere degli esordi di Rosso, tutte realizzate a Milano e presentate in diverse versioni: il Birichino, prima opera comparsa nelle sale di Brera nel 1882, il Sagrestano, soggetto comico e quasi spietato del 1883, la Ruffiana, dello stesso anno, rappresentazione caricaturale, nel solco della tradizione verista e Portinaria, 18901905, dal Museo di Belle Arti di Budapest. La seconda sezione cerca di restituire, in molti casi attraverso differenti versioni messe a confronto, due temi fondamentali, la sperimentazione materica e il processo creativo dell’artista che procede per sottrazioni fino al raggiungimento di esiti di sorprendente modernità. La straordinaria Madame X, opera del 1896, unico soggetto arrivato fino a noi in una sola versione e eccezionale prestito dalla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, è al centro della terza sezione della mostra, e dialoga con due versioni a confronto in bronzo e cera dell’Enfant Malade, documento della fase sperimentale più coraggiosa di Rosso.
 
Informazioni e prenotazioni
presso l’Area Consoli TCI in c.so Italia, 10:
- Tel. 02-8526.820 da lunedì a venerdì
solo la mattina dalle 9.30 alle 12.30
- di persona il pomeriggio da lunedì a
venerdì dalle 14.30 alle 17.00
 
Quota individuale di partecipazione:
(per minimo 20 partecipanti)
Socio TCI € 16,00
Non Socio € 19,00
 
Per ciascun gruppo la quota comprende: prenotazione, biglietto d’ingresso e visita guidata,  noleggio di radio-cuffie, assistenza culturale di uno storico dell’arte, assistenza di un console TCI e assicurazione RC e infortuni.
 
Il giorno della visita sarà attivo il cellulare 348.4925708, solo per comunicazioni urgenti
 
 
 
Altre informazioni utili: 
Modalità di pagamento e condizioni di partecipazione:
I pagamenti si ricevono entro lunedì 13 aprile 2015: di persona presso l’Area Consoli della sede TCI in corso Italia, 10 - Milano, da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 17.00 o tramite: c/c postale, n. 5264 intestato a Touring Club Italiano corso Italia, 10 – 20122 Milano bonifico bancario intestato a Touring Club Italiano presso Banca Popolare di Bergamo, cod. Iban: IT46 R05 4280 1601 0000 0000 0271. Per i pagamenti tramite posta o banca occorrerà indicare nella causale: nomi dei partecipanti, destinazione e data della visita e la dicitura “Area Consoli”. La ricevuta dell’avvenuto pagamento andrà trasmessa via fax al numero 02.8526.594. La prenotazione si intende perfezionata solo al ricevimento della suddetta documentazione da parte del nostro ufficio.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club