Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano: "Leonardo - Capolavori a confronto"

Milano: "Leonardo - Capolavori a confronto"

Sabato 7 Gennaio

1° giorno - Roma/Milano (pranzo libero)

Appuntamento Stazione Termini ore 6:45 e partenza in treno ore 7:15 alla volta di Milano, arrivo e spostamento in metro a piazza Duomo, pranzo libero. Nel pomeriggio visita del Duomo, situato sull’omonima piazza accanto alla ottocentesca Galleria Vittorio Emanuele II, e sormontato dalla celebre Madonnina, che rappresenta il simbolo della città dall’inizio del XIX sec. I lavori di costruzione iniziarono nel 1386 per volere dell’arcivescovo Saluzzo e di Gian Galeazzo Visconti, all’epoca signore della città. La sua elaborazione fu assai lenta e comprese un arco di tempo lungo ben sei secoli, rimanendo comunque fedele ai principi originali dell’arte gotica. Dopo aver ammirato l’esterno di Palazzo Marino e del celebre Teatro alla Scala entreremo in uno dei musei più innovativi d’Italia: le Gallerie d’Italia. Allestito in tre grandi edifici dell’Ottocento Milanese ed in una antica sede bancaria, il museo dedicato all’Ottocento espone ben 197 capolavori, lungo un percorso che si apre con i bassorilievi del Canova e si conclude con opere di Boccioni. Imperdibili le opere di Giovanni Migliara: vedute, capricci, interni di chiese e conventi, il tutto spesso all'insegna di tagli prospettici accentuati e mirabili contrasti di luce. Caratteristici sono i suoi fixè, miniature dipinte su seta applicate su vetro.

 

 

Domenica 8 Gennaio

2° giorno - Milano/Roma (pranzo libero)

Colazione in Hotel (spostamenti in pullman riservato). In mattinata visita della chiesa di San Maurizio, di origine paleocristiana e ricostruita nel Cinquecento. La chiesa presenta internamente un vasto ciclo affreschi di scuola leonardesca e viene indicata come la “Cappella Sistina” di Milano. Proseguiremo con la visita del Cenacolo, databile al 1495-1498 e conservato nell’ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie. Il dipinto si basa sul Vangelo di Giovanni, nel quale Gesù annuncia che verrà tradito da uno dei suoi apostoli. L’opera si basa sulla tradizione dei cenacoli di Firenze, ma come già Leonardo aveva fatto con l’Adorazione dei Magi, l’iconografia venne rinnovata alla ricerca del significato più intimo ed emotivamente rilevante dell’episodio religioso. Leonardo studiò i “moti dell’animo” degli apostoli, sorpresi e sconcertati all’annuncio dell’imminente tradimento di uno di loro. Pranzo libero nella zona dei Navigli: costruiti a partire dal XII secolo, attraverso queste vie fluviali era possibile collegare Milano al Lago Maggiore, al Lago di Como, alla città di Pavia e al fiume Po. “Vie d’Acqua”, è così che venivano chiamati i navigli a Milano, strade liquide che consentivano il trasporto di merci, cibo e perfino interi eserciti. Alla realizzazione dei navigli, o meglio, alla loro navigazione, lavorò anche Leonardo da Vinci, che fu incaricato da Ludovico il Moro di progettare un sistema per permettere di raggiungere via fiume il Lago di Como partendo da Milano. 

Nel pomeriggio visiteremo il Castello Sforzesco costruito nel XV secolo da Francesco Sforza, sui resti di una precedente fortificazione risalente al XIV secolo nota come Castrum Porte Jovis; nei secoli ha subito notevoli trasformazioni. Fra il ‘500 e il ‘600 era una delle principali cittadelle militari d’Europa; restaurato in stile storicista da Luca Beltrami tra il 1890 e il 1905, è uno dei più grandi castelli d’Europa. Il castello ospita due capolavori di fama mondiale: la Sala delle Asse, eccezionale testimonianza della presenza di Leonardo da Vinci alla corte sforzesca e la splendida Pietà Rondanini, ultimo celebre capolavoro di Michelangelo.

Partenza da Milano ore 18:30.

Altre informazioni utili: 

CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE

Il prezzo a persona dipendera’ dal numero minimo di partecipanti finale.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA:

- Minimo di partecipanti 20 persone:  € 380,00 Soci TCI  /  € 410,00 Non soci

- Minimo di partecipanti 15 persone:  € 410,00 Soci TCI  /  € 440,00 Non soci

 

Supplemento singola € 40,00


 

La quota comprende: sistemazione alberghiera in Hotel 4* con trattamento di mezza pensione in camera doppia - Viaggio con treno Italo in 2° classe a tariffa promozionale A/R (soggetta a restrizioni) - Guida al seguito per tutta la durata del viaggio - Biglietto Cenacolo Vinciano “Ultima Cena”

La quota non comprende: tutto quanto non espressamente indicato nella “quota comprende” - Supplemento treno classe confort o business su richiesta e secondo disponibilità - Tassa di soggiorno € 4,00

 

La proposta deve essere accettata e confermata con versamento dell’acconto del 30%  dell’importo totale entro 02/12/2016

Il saldo dovrà avvenire entro e non oltre il giorno 15/12/2016.

 

Condizioni di cancellazione dei vari servizi:

Biglietto treno Italo: annullabile senza penale fino a 20 giorni prima della partenza

Biglietto Cenacolo: annullabile senza penale oltre i 30 giorni o penale 100%

Hotel: annullabile senza penale fino a 30 giorni prima partenza con penale 30% fino a 15 giorni prima oltre tale data da verificare 

Vantaggio per i Soci

Quota di partecipazione ridotta