Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano: "Laura Zeni. Le forme del gusto"

Milano: "Laura Zeni. Le forme del gusto"

A seguito del grande successo della mostra di Laura Zeni a cura di Stefano Valera, il megastore Eataly Smeraldo di Milano replica l’esposizione dal 7 al 31 gennaio 2015. Infatti il grande emporio milanese di Oscar Farinetti investe nell’arte e presenta oltre venti opere inedite create ad hoc dall’artista.
 
Oscar Farinetti con Eataly promuove il turismo attraverso esclusivi prodotti di alta qualità che esaltano i valori dell’italianità, fondamentali per il successo del nostro Paese che vanta una importante tradizione gastronomica, culturale e artistica.
 
Eataly Smeraldo sui banchi d’esposizione accoglie i lavori di Laura Zeni, in linea con la sua filosofia enogastronomica: ecosostenibile e a chilometro zero, per valorizzare ovunque nel mondo la qualità del buon cibo italiano e la cultura. Un punto di forza dei magazzini che Oscar Farinetti ha aperto in Italia, ma anche in varie città estere, da Tokyo a New York, per estendere l’offerta dei nostri prodotti di qualità a livello internazionale.
 
Negli spazi spiccano i lavori su tela dal titolo “Profili del gusto”, omaggio di Laura Zeni al gusto italiano, e i singolari “Radar”, piccole sculture in ferro e altri materiali, ispirati a chef stellati e alla filosofia Slow Food, dislocati nei diversi ambienti del rinomato foodstore che, nell’accogliere il nuovo progetto dedicato all’arte, sottolinea il concetto di cibo come forma di cultura e relazione. Si ammirano le opere di Laura Zeni al primo piano, nel raffinato ristorante “Alice” (una Stella Michelin) al secondo piano e nel Centro Congressi.

LAURA ZENI ha esposto in numerose mostre collettive e personali in Italia, nella città di Milano ricordiamo in particolare Superstudio Più e l’ultima esposizione alla Triennale di Milano a cura di Fortunato D’Amico, un messaggio tramite l’arte a favore della salvaguardia dell’ambiente. L’artista da anni approfondisce il tema della natura in relazione all’uomo e si concentra nell’indagine sull’ecosostenibilità e sull’alimentazione con l’esplicito invito a “mangiare con la testa” come si evince dalla sua recente espressione artistica. Due opere di Laura Zeni entreranno a far parte della collezione permanente e itinerante di Eataly Smeraldo: il “Profilo del gusto italiano”, vero e proprio “Manifesto” della mostra e un “Radar” dedicato a Oscar Farinetti, nume tutelare di Eataly.
 
INGRESSO LIBERO
 
- In alto: Laura Zeni, Profili di stagione, 2014