Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano: "Il compromesso"

Milano: "Il compromesso"

Il compromesso apre la stagione 2015/16 del Filodrammatici e vede in scena i neo diplomati dell’Accademia dei Filodrammatici.
Che nella storia d'Italia viaggi il termine “compromesso” è un dato di fatto a cui noi italiani siamo rassegnati. Credo siamo tutti d'accordo. Se non altro non possiamo negare che ce ne fu addirittura uno, poco tempo fa, chiamato “storico”.
Lo spettacolo è innanzitutto un'indagine sul compromesso, che parte  dalla Prima Guerra Mondiale. Lo fa dal punto di vista di cittadini che ancora italiani non sono, all'inizio: sono austriaci italiani, trentini. Come De Gasperi. Questi personaggi: un politico, dei contadini, una ragazza fragile diventeranno italiani, faranno figli e dunque saranno padri di italiani.
Seguiamo le vicende di questa stirpe per 100 anni, fino ad oggi, e nel frattempo ripercorriamo la storia d'Italia e la sua politica.
Ma questo spettacolo è anche un'indagine sull'eredità e sull'identità. In cosa credevano i nostri padri e le nostre madri? Cosa ci hanno trasmesso?
Oggi innanzitutto arranchiamo davanti alla parola “credere”.  In cosa crediamo? A chi apparteniamo?
Se è vero che questo arrancare parte da errori fatti dai nostri padri c'è però da chiedersi se sia possibile ritrovare, oggi, un'identità perduta o se sia necessario costruirsene un'altra, magari partendo dalla nostalgia profonda di quell'identità; e se davvero “il compromesso” sia un fatto del tutto negativo.

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club