Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano: Goshka Macuga in mostra alla Fondazione Prada

Milano: Goshka Macuga in mostra alla Fondazione Prada

Installazioni, disegni e robot. L'artista nato a Varsavia Goshka Macuga occupa gli spazi della Fondazione Prada di Milano con diversi tipi di opere allestiti spesso in combinazione con le opere di grande del passato, da Piero Manzoni a Lucio Fontana. La mostra To the son of man who ate the scroll è il culmine di un lungo percorso di ricerca dell'artista su temi fondamentali come il tempo, l'origine, la fine, il collasso e la rinascita. Macuga fa parlare un androide concepito da lui e realizzato in Giappone che declama frammenti di discorsi di grandi pensatori formando così un archivio del discorso. Ancora tecnologia e ancora storia del mondo per la seconda grande installazione realizzata dall'artista che consiste in cinque tavoli di carta ricoperti di schizzi, disegni, formule matematiche, alle quali sono aggiunte opere d'arte antica e contemporanea che scandiscono la linea del tempo e della narrazione. Sull'ultimo tavolo è un robot a continuare a disegnare e lo farà fino alla fine della mostra.
 
Negli spazi della Cisterna della Fondazione si trova un'altra installazione composta da 73 teste di bronzo che rappresentano figure storiche come Einstein, Freud, Karl Marx, Martin Luther King, collegate tra loro da lunghe barre metalliche. L'opera ricorda una struttura molecolare ed evoca la proposta di Einstein che prevedeva una leadership intellettuale mondiale capace di sostituire l'attuale modello di autorità politica. Una mostra decisamente affascinante e densa di idee e pensieri da osservare con calma.