Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano, Ennesima. Una mostra di sette mostre dell'arte italiana

Milano, Ennesima. Una mostra di sette mostre dell'arte italiana

Non una sola mostra, ma letteralmente “una mostra di mostre”. Sono sette i percorsi ideati dal curatore Vincenzo de Bellis per raccontare gli ultimi cinquant'anni di arte contemporanea italiana. Un progetto originale e ricchissimo con 120 opere di più di 70 artisti i cui lavori, distribuiti nelle diverse sale sono esposti in tutti i formati possibili. Dalla collettiva tematica alla personale, dal focus su un movimento al percorso dedicato alla performance. Gli spazi del primo piano della Triennale sono suddivisi secondo un percorso preciso con l'obiettivo di suggerire possibili analisi e interpretazioni dell'arte italiana. L'effetto è oggettivamente affascinante e coinvolgente ed è anche l'occasione per scoprire talenti più o meno noti, spesso celebrati più all'estero che proprio qui, nel loro Paese d'origine. Da Gianfranco Baruchello a Vanessa Beecroft, da Roberto Cuoghi a Emilio Isgrò, passando per Mario Merz, Pino Pascali e Vettor Pisani, sono davvero tante le opere e dimostrano l'intensa attività di generazioni diverse di artisti e creativi italiani. La sala senza dubbio più scioccante è quella dedicata alla performance, o meglio, al tableau vivant. Una mostra collettiva dedicata a una tecnica complessa, ma in grado di suscitare emozioni intense e radicali. Corpi immobili, ma veri, che si collocano a metà strada tra l'arte pittorica e quella teatrale.