Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Milano: Elia Leon Mariani in Cripta di San Giovanni in Conca

Milano: Elia Leon Mariani in Cripta di San Giovanni in Conca

La Cripta di San Giovanni in Conca si staglia al centro di Piazza Missori su strati di civiltà che andando a ritroso nel tempo, passando per la fase di monumentalizzazione romana, giungono sino al II – inizio I sec. a. C. quando l’area era urbanizzata da dimore di indigeni di costumi celtici: capanne con pareti in legno e pavimenti in terra battuta.

La costruzione della chiesa è da ascrivere alla fine del V sec. d.C. Nel corso dei secoli, il complesso divenne cappella gentilizia del palazzo di Bernabò Visconti, venne “rivestita” di caratteri barocchi nel 1662 da Francesco Castelli, venduta ai valdesi e smembrata (dopo i devastanti bombardamenti della Seconda Guerra mondiale) per risolvere i problemi legati alla crescita di Milano e alla sua viabilità.

Oggi sopravvivono parte dell’abside dell’antica basilica di San Giovanni in Conca e lo spazio della Cripta conservato nel tempo senza sostanziali alterazioni dalla fine del XI sec. con 18 colonne eterogenee per dimensioni, materiale utilizzato e capitelli a sorreggere la volta. La cripta, che venne affrescata tra il XII e il XIV secolo, ospitò il monumento sepolcrale di Beatrice Regina della Scala moglie di Bernabò Visconti, Signore di Milano.

Dalle ore 18.30 il contesto sarà reso ancora più affascinante grazie all’arte di Elia Leon Mariani che si esibirà al violino.

Apertura dalle ore 9 alle 22.30.
Ingresso gratuito.

Altre informazioni utili: 

Ingresso gratuito