Scopri il mondo Touring

Madama Butterfly

L’opera è frutto di una coproduzione tra la Fondazione Pergolesi Spontini, Teatro dell'Aquila di Fermo dove verrà rappresentata il 20 e 21 novembre, e Fondazione Nuovo Teatro Verdi di Brindisi con recite il 4 e 5 dicembre, in collaborazione con Scuola dell’Opera di Bologna e Progetto Sipario.

 

L’allestimento è della Fondazione del Teatro Comunale di Bologna. 
 

Regia e direzione d’orchestra sono affidati a due giovani: Nicola Marasco alla guida dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana, e Fabio Ceresa alla regia.
 

Le scene sono di Giada Tiana Claudia Abiendi, i costumi di Massimo Carlotto, mentre il Coro Lirico Marchigiano Bellini è diretto da Davide Crescenzi. 
 

Protagonista nel ruolo di Cio-Cio-san è il soprano russo Liudmila Slepneva, che si alterna alla giapponese Jasko Sako.

 

Il libretto scritto da Giuseppe Giacosa e Luigi Illica trae ispirazione dal racconto Madame Butterfly di John Luther Long del 1898 e dall’omonimo dramma di David Belasco. Puccini vi lavorò dall'estate del 1901 al dicembre 1903, per andare in scena il 17 febbraio 1904 al Teatro alla Scala di Milano. L’opera venne fischiata e costrinse il compositore a rimettere mano alla partitura, che venne finalmente applaudita il 28 maggio dello stesso anno al Teatro Grande di Brescia.