Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • Le meraviglie del tesoro di San Gennaro, i gioielli

Le meraviglie del tesoro di San Gennaro, i gioielli

Al Museo del tesoro di S. Gennaro spetta l’onore di esporre i pezzi più importanti della collezione, dieci gioielli di valore inestimabile, croci, calici, pissidi, ostensori, una collana in oro, argento e pietre preziose e una mitra in oro, rubini, smeraldi e brillanti; oltre al busto tempestato di pietre, donato da Carlo d’Angiò, e al reliquiario del sangue, da poco restaurato, entrambi del 1305. Insieme vi sono rari documenti, pergamene relative ai contratti e ai pagamenti degli artisti, antiche bolle pontificie. Altri pezzi del tesoro sono sparsi per il centro storico, accanto a notevoli capolavori o in contesti d’eccezione: come al Museo diocesano, che conserva le preziose tele di Luca Giordano, o al Complesso dei Girolamini, dove i pezzi sono sistemati nell’oratorio dell’Assunta, chiuso da oltre 50 anni. O ancora alla Real cappella di S. Gennaro, in cui il paliotto dell’argentiere Vinaccia è esposto per la prima volta senza il cristallo di protezione, o al Duomo, dove dopo un secolo riapre l’antica porta.

Accesso disabili: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club