Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • L'arte della gioia

L'arte della gioia

Nella è artefice della propria vita, il motore di ogni passo avanti, responsabile di ogni suo dolore. Solo una cosa non ha scelto: la propria origine, la terra scura e arida dove è germogliata, dove ha le radici e che l’ha fatta così com’è. Come altro non poteva essere.Nella Gioia – come la Modesta de “L’arte della gioia”, il romanzo a cui è ispirato lo spettacolo – è nata il 1 gennaio del 1900. Attraversa il Ventesimo secolo, mutando nella forma ma preservando la propria relazione libera e scomoda con il mondo che cambia. Nella Gioia è il viaggio di una donna nella Storia, nella guerra, nell’amore, nei conflitti sociali. La costruzione di un’educazione sentimentale, erotica, politica ed umana.Lo spettacolo si pone come un gioco ad elastico con il teatro e sul teatro, con la vita e sulla vita. Un gioco di misura, un approssimare la distanza da tutto quello che vale la pena di essere vissuto e che, forse, le quattro donne le cui esistenze si intrecciano sulla scena hanno vissuto.L’unica attrice presente in scena è Nella, la protagonista dello spettacolo; è Modesta, l’io narrante del romanzo; è Goliarda Sapienza.In questo prisma di specchi inesatti, di rimandi tra le voci che raccontano, il corpo che disegna lo spazio scenico e gli spettatori che guardano, i personaggi si sdoppiano e dialogano tra loro attraverso l’uso di video proiezioni – che, lungi dall’avere una funzione ornamentale, sono insieme riflesso della scena e finestra sull’esterno; ricordo, racconto e visione di un passo ulteriore. 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club